×
1 744
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Head of Production
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Site Management Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ELENA MIRO'
Head of Merchandising & Buying
Tempo Indeterminato · ALBA
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager - Sicilia
Tempo Indeterminato · PALERMO
PATRIZIA PEPE
Digital Adversiting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
PATRIZIA PEPE
E-Commerce Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Retail Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Business Controller
Tempo Indeterminato · FIRENZE
CONFIDENZIALE
IT Help-Desk
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
International Key Account Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CHABERTON PROFESSIONALS
CRM Manager, Fashion Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
SKECHERS
Supervisor
Tempo Indeterminato · MILAN
NALI ACCESSORI
Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · NAPOLI
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Business Developer- Interior Design Lusso
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB S.P.A.
Global Collection Merchandising Manager Rtw ww
Tempo Indeterminato · VICENZA
OTB S.P.A.
Global Collection Merchandising Manager Denim
Tempo Indeterminato · VICENZA
CONFIDENZIALE
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · TORINO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Buyer Accessori di Produzione e Lavorazioni
Tempo Indeterminato · PADOVA
CMP CONSULTING
E-Commerce Specialist - Korean Speaking
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Ansa
Pubblicato il
19 set 2013
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Per l'inverno vince la coppia bianco e nero

Di
Ansa
Pubblicato il
19 set 2013

Dopo un'overdose di colori accesi, ci aspetta un inverno in bianco e nero. E' un'austerity cromatica che però non è sinonimo di malinconia, ma piuttosto un minimalismo che rimanda a concetti come raffinatezza, purezza, persino castità.

Alberta Ferretti, collezione autunno-inverno 2013/14


In effetti una delle tendenze per questo autunno-inverno comprende abiti con un che di monacale, sia nei colori che nel taglio: accollati, lunghi fino ai piedi, con maniche lunghe, niente fronzoli o accessori estrosi.

Le aziende della moda hanno mandato in passerella perfette combinazioni dei due colori, nella versione color block o in tessuti dalle grafiche particolari (Marni), primo fra tutti il pied de poule.

Da Valentino Maria Grazia Chiuri e Pier Paolo Piccioli si sono ispirati ai fiamminghi, facendo sfilare lunghi abiti in seta nera con colletto e polsini bianchi inamidati. Più estrema la gotica eleganza di una lunga tunica nera, come quella del giovane designer inglese Gareth Pugh o quella di Ann Demeulemeester.

Il minimal in bianco e nero domina anche da Costume National, dove Ennio Capasa dice d'essersi ispirato all'etnia Miao per vestire ''donne essenziali con lievi tocchi di eccentricità''.

Marni, collezione autunno-inverno 2013/14


Ma che fare invece con il total white? Nessuna paura ad indossarlo anche d'inverno, magari interrotto da dettagli o strisce nere (Hermès, Alberta Ferretti). Agli stilisti piace anche l'abbinamento che prevede gonna o pantalone nero su camicia o top bianco (Christian Dior, Balmain, Moschino).

Anche da Victor&Rolf tutto si gioca soltanto sul bianco e nero, perchè "insieme danno un senso di grafica purezza", come dice il duo creativo che ha puntato tutto su abiti mini con fiocchi, drappeggi e balze esagerate.

Ebbene, sembra che la moda abbia deciso di sottrarsi all'overdose di colori e all'esagerazione di mix cromatici per celebrare essenzialità e rigore in segno di un'eleganza moderna.

Rimasta nell'armadio negli ultimi anni e ora rispolverata in grande stile, si ritorna a celebrare la combinazione bianco/nero. Un po' com'è accaduto di recente nel mondo del cinema. Ne è un simbolo il fenomeno cinematografico del film in bianco e nero The Artist, diretto nel 2011 dal francese Michel Hazanavicius: revival dell'era del cinema muto, sembrava aver qualcosa in meno delle grandi produzioni animate in 3D degli ultimi anni, invece si è aggiudicato ben 5 statuette agli Oscar 2012. Ed era dal 1929 che non vinceva un film muto. Ovvero, si toglie il colore per aggiungere sostanza.

Copyright © 2022 ANSA. All rights reserved.