×
1 522
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CMP CONSULTING
E-Commerce e Marketplace Specialist
Tempo Indeterminato · SAN GIOVANNI LA PUNTA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Commerciale - Accessori e Minuterie - Settore Moda
Tempo Indeterminato · PADOVA
RETAIL SEARCH SRL
Back Office Commerciale - Customer Service Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Customer Engagement Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci HR Control Project Lead & Analyst
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Operation Manager/Director
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta Human Resources Generalist (Creative Talents)
Tempo Indeterminato · MILANO
SETTORE BELLEZZA
CRM Specialist (Sede Origgio)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
RETAIL SEARCH SRL
Direttore Boutique Lusso Firenze
Tempo Indeterminato · FIRENZE
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Learning & Development Specialist
Tempo Indeterminato ·
JIMMY CHOO
Stock Controller
Tempo Indeterminato · SERRAVALLE SCRIVIA
PVH ITALIA SRL
E-Commerce Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Wholesale Account Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Facility & IT Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PHILIPP PLEIN
Vip Key Account Manager / Online Sales Associate
Tempo Indeterminato · LUGANO
PHILIPP PLEIN
E-Commerce Coordinator
Tempo Indeterminato · LUGANO
PHILIPP PLEIN
(Junior) Marketplace Manager (Farfetch)
Tempo Indeterminato · LUGANO
PHILIPP PLEIN
(Junior) Marketplace / Multichannel Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato ·
Pubblicato il
24 feb 2020
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Pepe Jeans London riorganizza il canale vendita in Italia, con focus sui “key account”

Pubblicato il
24 feb 2020

Pepe Jeans London, marchio di abbigliamento fondato nel 1973 a Portobello Road da tre fratelli indiani, ha avviato lo scorso anno, con l’arrivo della nuova CEO Marcella Wartenbergh, una strategia di razionalizzazione della rete vendita che tocca anche l’Italia, quinto mercato per il brand dopo India, Spagna, Germania e Francia.
 

Pepe Jeans London, autunno/inverno 2020-21


“Negli ultimi due anni abbiamo conosciuto un’espansione retail che ci ha portato a una ventina di punti vendita tra full price e outlet; la nuova strategia ha condotto alla chiusura di alcuni negozi e oggi contiamo tre monomarca full price, a Milano, Roma e Torino, oltre alla presenza nei principali outlet village”, ha spiegato a FashionNetwork.com Carlo Gallo, Country Manager di Pepe Jeans London per l’Italia.
 
Il focus del marchio per il prossimo futuro sarà un revisione anche del canale wholesale e, in particolare, un rafforzamento della propria presenza all’interno dei clienti più importanti, tra cui i department store come Coin, dove Pepe jeans conta 10 concession.

“Non siamo interessati ad aumentare il numero di doors in cui siamo presenti, oggi circa 600 su tutto il territorio italiano, anzi, probabilmente faremo una selezione consolidando i key account con l’obiettivo di aumentare la redditività”, ha spiegato Gallo.
 

Pepe Jeans London, autunno/inverno 2020-21


Altro asset importante per il brand è l’e-commerce, gestito centralmente dalla sede spagnola di Madrid: “Le vendite online stanno crescendo anche nel nostro Paese, sebbene non agli stessi ritmi di altri mercati. Lavoriamo con i principali marketplace e per quanto riguarda il nostro store online stiamo sviluppando progetti omnichannel, inizialmente con i nostri monomarca, ma l’obiettivo è di coinvolgere in seguito anche i principali store multibrand”, precisa il manager.
 
Se a livello globale il core business è rappresentato dalla linea maschile, in Italia Pepe Jeans realizza circa il 60% delle proprie vendite con la collezione donna. Il marchio propone inoltre una linea di abbigliamento bimbi e collezioni di calzature uomo, donna e bimbi, un tempo in licenza e da qualche anno riportate in house: “Da quando abbiamo cominciato a gestirle direttamente, le calzature sono la divisione che cresce di più”, aggiunge Gallo.
 
Il brand ha inoltre siglato da tre stagioni un accordo in esclusiva per il proprio segmento di mercato con Dua Lipa, proponendo una capsule di circa 50 capi per la quale la cantante collabora attivamente sulla creatività, lo stile, la scelta dei materiali, ecc. Obbiettivo della partnership, che proseguirà almeno per altre due stagioni, è di conquistare un target di clientela più giovane sfruttando la notorietà di Dua Lipa, seguitissima sui social.
 
Nel 2019 Pepe Jeans London ha registrato un fatturato di circa 600 milioni, di cui l’Italia rappresenta il 7%; l’EBITDA, in leggera flessione, si è attestato comunque intorno al 10/11%. Il marchio, che fa capo al fondo libanese M1, conta oggi circa 350 store monomarca a livello mondiale.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.