×
1 121
Fashion Jobs
LUXURY GOODS ITALIA S.P.A
Gucci Stock Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Società Estere
Tempo Indeterminato · MODENA
AZIENDA RETAIL
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
MICHAEL PAGE ITALIA
Wholesale Director Italia - Abbigliamento Femminile
Tempo Indeterminato ·
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Senior Production Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Ansa
Pubblicato il
17 set 2021
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Pelletteria: Toscana leader di export nel primo semestre (+45%)

Di
Ansa
Pubblicato il
17 set 2021

La Toscana si conferma prima regione italiana per fatturato estero delle aziende della pelletteria, con una quota superiore al 42% sul totale. È quanto rende noto Assopellettieri, spiegando che nel primo semestre 2021 tra le province sono in netta risalita Firenze (+55% sul 2020) e Pisa (+21,5%), e la regione registra un +45,3% sui primi 6 mesi 2020, con incrementi considerevoli per tutte le prime 5 destinazioni.

@mipel


Quattro destinazioni, si legge in una nota, hanno superato anche i livelli pre-crisi: in marcato aumento Francia (+49,2% sul 2020, in cui è forte la componente del terzismo per le griffe) e Cina (+89%). Vendite più che raddoppiate rispetto a un anno addietro per Corea del Sud e Giappone (terza e quinta destinazione regionale). Per la Svizzera (+46%) il recupero è parziale, dal momento che è ancora al -29% rispetto al 2019.

In generale, le esportazioni toscane risultano inferiori del -12,3% rispetto a due anni fa. "Nel secondo trimestre del 2021 l'atteso rimbalzo per il settore pelletteria del lusso c'è stato - afferma Andrea Calistri, vicepresidente di Assopellettieri con delega al distretto toscano - con la Toscana a fare da motore trainante per la ripresa: un territorio che, forte del suo peculiare sistema di filiera integrata che corre da Santa Croce a Firenze, fino all'area aretina, è ancora oggetto di interesse da parte degli investitori stranieri".

Copyright © 2022 ANSA. All rights reserved.