×
1 009
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Area Manager Estero - Settore Accessori
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Online Brand Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Logistics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
THE THIN LINE LANZAROTE
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · TÍAS
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VERSACE
Wholesale Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Sviluppo Collezioni Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Head of Marketing (Rif. Mkt)
Tempo Indeterminato · MILANO
FORPEN
Buyer Abbigliamento
Tempo Indeterminato · SAONARA
UNIGROSS SRL
Jobdesk Buyer Import
Tempo Indeterminato · CITTÀ SANT'ANGELO
CONFIDENZIALE
Talent Acquisition & Employer Branding Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
ADECCO S.P.A
Responsabile Qualità
Tempo Indeterminato · SIENA
CONFIDENZIALE
Country Sales Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
CENTEX SPA
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · GANDINO
FACTORY SRL
Impiegato/a Modellista
Tempo Indeterminato · FUCECCHIO
RETAIL SEARCH SRL
Responsabile Produzione - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
BENETTON GROUP SRL
Sap Analyst
Tempo Indeterminato · TREVISO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Accessori e Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
2 nov 2020
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Paule Ka, in amministrazione controllata, è alla ricerca di un nuovo investitore

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
2 nov 2020

Ancora una volta Paule Ka si appresta a cambiare rotta. Il marchio di moda femminile era stato venduto lo scorso giugno da Compagnie Marco Polo (Eric Bompard, Bonton…), azienda diretta da Xavier Marie, all'imprenditore tedesco Matthias Thoma, basato in Svizzera. Ora, solo pochi mesi dopo il perfezionamento dell’acquisizione, l'etichetta parigina è stata posta in amministrazione controllata.

Un look dell'offerta di abiti da cerimonia di Paule Ka - Paule Ka/site web


Questa procedura, aperta il 27 ottobre dal tribunale commerciale di Parigi, fa seguito, secondo il marchio, “alla decisione del suo unico azionista, la società Rodexia, e del suo presidente Matthias Thoma, di non iniettare i fondi necessari che si era impegnata a versare al momento della sua acquisizione nel giugno 2020 dal gruppo Marco Polo”. In tale contesto, Paule Ka è nuovamente in cerca di acquirenti. Il termine per la presentazione delle offerte, da formulare allo studio Abitbol & Rousselet, è fissato al 30 novembre prossimo.
 
Creato nel 1987 da Serge Cajfinger, il marchio transalpino, che sostiene di proporre un'eleganza senza tempo alla francese, ha raggiunto un fatturato di 39,4 milioni di euro nell'ultimo anno finanziario, dei quali 28,4 milioni generati dall’entità incaricata di occuparsi della creazione, della produzione e della commercializzazione dei prodotti (boutique, wholesale ed e-commerce), e 11 milioni di euro realizzati dalla controllata responsabile del retail in Francia.

Paule Ka gestisce una flotta di 56 negozi e corner monomarca nel mondo, a cui si aggiunge una rete wholesale di 250 rivenditori. In termini di forza lavoro, l'azienda impiega 109 persone in Francia e 24 persone all'estero.
 
All’inizio del 2020, Xavier Marie aveva scelto di separarsi dal marchio che aveva comprato nel 2017 “dopo due anni molto difficili, nel contesto di un settore in piena concentrazione”.

L'atelier di Paule Ka (styling e prototipazione) è situato in rue Saint-Honoré a Parigi. - Paule Ka/Facebook


Dallo scorso luglio, sotto una nuova gestione operativa, la società afferma di aver avviato “un impressionante piano di salvataggio, unito a un piano di sviluppo dinamico”, che in particolare include il lancio di una nuova piattaforma di e-business, la firma di un accordo di distribuzione in Cina, l'apertura di un franchising a Courchevel e di uno showroom a Milano, nonché il lancio di una nuova linea, Mademoiselle, rivolta ad una clientela più giovane e casual.
 
Tutto questo va di pari passo con una “drastica riduzione dei costi”, che deve “consentire al gruppo di correggere rapidamente la propria situazione”. Adesso però gli manca un nuovo investitore per finanziare questa svolta.
 
L'effimero acquirente Matthias Thoma, che quindi non avrebbe adempiuto ai propri obblighi in merito ai fondi da iniettare nei conti aziendali, aveva anche deciso di rilevare una squadra svizzera di ciclismo femminile (in precedenza sponsorizzata da Bigla e Katusha), che è stata ribattezzata Paule Ka a luglio per sostenere mediaticamente il rilancio dell'etichetta di moda femminile. Tuttavia questo team professionale è stato appena sciolto a metà ottobre, "per mancanza di pagamenti ricevuti da agosto da parte dello sponsor", ha scritto la squadra su Facebook. Una situazione dunque speculare a quella del marchio di prêt-à-porter, che auspica l'arrivo di un acquirente solido per proseguire il suo viaggio.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.