×
1 327
Fashion Jobs
BURBERRY
IT Project Manager
Tempo Indeterminato ·
BURBERRY
District Manager Outlets Northern Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIA SRL
Fashion Buyer-Woman Collection
Tempo Indeterminato · MILANO
SIDLER SA
Hse Specialist / Mendrisio
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
RANDSTAD ITALIA
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Sales Manager -Showroom Accessori e Abbigliamento Uomo
Tempo Indeterminato · MILANO
DR. MARTENS
Credit Controller - Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
ALYSI
Addetto/a Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Sales Manager
Tempo Indeterminato · CREMONA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
MARNI
Account Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Category Manager - Azienda Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Retail Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · ALBA
ADECCO ITALIA SPA
Tecnico/a Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · STRA
CONFIDENZIALE
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
10 giu 2020
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Patrizia Pepe punta sul digitale, ma non rinuncia allo sviluppo retail

Pubblicato il
10 giu 2020

Come molti altri fashion brand, anche il marchio fiorentino Patrizia Pepe durante i mesi di lockdown ha accelerato il proprio processo di sviluppo digitale per trovare innovative soluzioni di vendita, compatibili con il nuovo scenario del settore post coronavirus.

Roberto Tribioli, CEO di Patrizia Pepe

 
Tra i progetti lanciati dall’azienda, il nuovo servizio on-demand di Sales Virtual Assistant, sviluppato in sinergia con Google, che arricchisce l’e-commerce del marchio offrendo alle clienti la possibilità di scoprire le collezioni disponibili on line e di fare shopping in compagnia di un sales assistant Patrizia Pepe. Il servizio è disponibile in italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo e russo su tutti i domini europei di Patrizia Pepe e sfrutta le molteplici applicazioni per la collaborazione di Google G Suite, integrando Google Meet, Calendar e Chat.
 
“I primi mesi del 2020 ci hanno presentato una situazione inaspettata, abbiamo quindi cercato di essere il più possibile vicini ai nostri fornitori e ai nostri clienti. Rispetto ai fornitori, abbiamo fatto leva sulla situazione per rafforzare i nostri rapporti con loro garantendogli continuità di pagamento e di lavoro. Per quanto riguarda i clienti multimarca, stiamo sviluppando piani per agevolare la situazione sia per esigenze di liquidità che di gestione del prodotto”, ha spiegato a FashionNetwork.com Roberto Tribioli, CEO di Patrizia Pepe. “Nonostante questo stop forzato contiamo però di mantenere la digital roadmap che ci eravamo prefissati. Lato e-commerce oltre al progetto del Sales Virtual Assistant lanciato in EMEA a Maggio, in Aprile abbiamo lanciato l’e-commerce diretto a Hong Kong ed entro l’estate contiamo di lanciare anche l’e-commerce in Russia. Inoltre, nel corso dell’anno, è nostra intenzione avviare alcune collaborazioni strategicamente rilevanti con piattaforme digitali multi-brand in Europa e in Asia”.

Patrizia Pepe lancia il progetto Sales Virtual Assistant

 
Dopo un inizio d’anno in crescita a doppia cifra, Patrizia Pepe ha accusato impatti negativi dall’emergenza Covid-19 da metà marzo a metà aprile; dalla seconda metà del mese di aprile, però, l’e-commerce è tornato a registrare risultati in crescita rispetto allo scorso anno. “In generale, i nostri consumatori sono molto interessati a tutte le possibilità di interazione multipla tra online e offline, specialmente in questo momento di cambiamento dei consumi; tutte le attività omnichannel che abbiamo lanciato, come il progetto Sales Virtual Assistand, stanno premiando, offrendo l’esperienza Patrizia Pepe comodamente da casa alle nostre consumatrici”, prosegue il CEO.

E anche sul fronte offline, la strategia dell’azienda non si ferma: “Il nostro piano di espansione monomarca nel 2020 non subirà un rallentamento. Abbiamo intenzione di rafforzare la presenza nei nostri mercati di riferimento in nord Europa e di proseguire il piano di aperture in Est Europa e Cina”, conclude Tribioli. “Per quanto riguarda il wholesale prevediamo un rafforzamento della presenza con una strategia di prossimità e supporto verso i nostri clienti multimarca”.

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.