×
1 603
Fashion Jobs
ANONIMA
Allocatore
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Retail Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
ANONIMO
Responsabile di Magazzino
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of Communication Per Noto Brand Del Lusso
Tempo Indeterminato ·
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga IT Project Leader
Tempo Indeterminato ·
CONFIDENTIAL
Responsabile Ufficio Tecnico
Tempo Indeterminato · NOLA
FOURCORNERS
Media Marketing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
E-Commerce Specialist Azienda Fashion
Tempo Indeterminato · GAGGIO MONTANO
FOURCORNERS
Sales Account
Tempo Indeterminato · REGGIO CALABRIA
CONFIDENZIALE
Sales Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CVG GOLD
Senior Buyer Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Fabric Research Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Replenishment
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
District Manager Wycon - Calabria
Tempo Indeterminato · COSENZA
RANDSTAD ITALIA
Art Director
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
ROSSIMODA S.P.A.
Buyer Componenti Calzatura
Tempo Indeterminato · VIGONZA
FIRST SRL
Helpdesk IT Specialist
Tempo Indeterminato · RHO
DELL'OGLIO
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Digital Communication Project Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
Di
APCOM
Pubblicato il
13 mar 2013
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Parigi: l'alta moda in 100 abiti

Di
APCOM
Pubblicato il
13 mar 2013

Centocinquant'anni di storia dell'alta moda attraverso 100 abiti scelti tra le più belle e raffinate creazioni dei più grandi stilisti di tutto il mondo, da Worth a Yves Saint Laurent, da Christian Dior a John Galliano. La mostra "Paris haute couture" al museo Galliera di Parigi, inaugurata il 2 marzo e visitabile gratuitamente fino al 6 luglio, intende ripercorrere, attraverso vestiti, bozzetti e fotografie i momenti salienti dell'alta moda.

Un capo esposto alla mostra "Paris haute couture". Foto: museo Galliera


"Il museo" spiega Alexandre Samson, assistente del direttore, "purtroppo non ha potuto rappresentare un esempio esaustivo della storia della moda, malgrado possieda una collezione di circa 300mila modelli. Così abbiamo fatto una selezione tra quelli che abbiamo giudicato i più rappresentativi e che avessero anche un legame tra loro".

Si va all'abito da tè in velluto di seta verde realizzato nel 1859 dal padre dell'haute couture, Charles Frederick Worth, agli abiti da sera di Dior e Yves Saint Laurent attraverso un percorso che mostra ai visitatori come si siano evoluti, in oltre un secolo di vita, il gusto per le forme e la scelta dei tessuti per gli abiti d'alta moda, conservati osservando rigidi criteri di luminosità, temperatura e umidità.

"I vestiti", conclude Sason, "spesso sono di una fragilità estrema, a causa della loro età, ma anche per il fatto che sono stati effettivamente indossati. Questo è una sorta di mondo parallelo. Normalmente i vestiti sono fatti per essere indossati, ma in un museo questo non accadrà più. Un'esposizione a volte è un evento anche violento. E alcuni abiti possono rovinarsi perché è un po' come se qualcuno li indossasse per sei mesi di fila".

Fonte: APCOM