×
1 334
Fashion Jobs
RETAIL SEARCH SRL
Retail Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Trainer Skincare
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Retail Analyst
Tempo Indeterminato ·
BOT INTERNATIONAL
Regional Visual Merchandising Manager German Speaker
Tempo Indeterminato · LUGANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Buyer Man Appareal - Retail Fashion Company
Tempo Indeterminato ·
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Head of Direct Procurement
Tempo Indeterminato ·
PVH ITALIA SRL
Legal Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
IL GUFO SPA
Area Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Knitwear Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Global Consumer Campaign Manager
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Retail Planning Analytics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Product Marketing Manager- Azienda Accessori Luxury- Sesto San Giovanni
Tempo Indeterminato · SESTO SAN GIOVANNI
ERMANNO SCERVINO
Rspp & Facility Manager
Tempo Indeterminato · BAGNO A RIPOLI
CONFIDENZIALE
Customer Care Team Leader (m/f)
Tempo Indeterminato · MILANO
CAMICISSIMA
Area Manager Trentino Alto Adige
Tempo Indeterminato · BOLZANO
SLAM JAM SRL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
SLOWEAR SPA
Area Manager Emea
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
CRM Manager - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
Area Manager Sardegna
Tempo Indeterminato · OLBIA
CONFIDENTIAL
District Manager Sardegna
Tempo Indeterminato · OLBIA
Pubblicato il
4 mag 2021
Tempo di lettura
4 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Pandora rinuncia ai diamanti ottenuti per estrazione e rivede al rialzo la crescita 2021

Pubblicato il
4 mag 2021

Pandora ha annunciato nella giornata di martedì il lancio di Pandora Brilliance, la sua prima collezione con diamanti realizzati esclusivamente in laboratorio, ma anche di aver rivisto al rialzo (grazie al buon avvio registrato nel primo trimestre di questo esercizio) la crescita organica dell’intero 2021, al 12%, rispetto alla guidance precedente dell’8% di crescita.

Anelli Pandora Brilliance


Con Brilliance, l’obiettivo del marchio danese, specializzato nella commercializzazione di gioielli entry-level, di cui è uno dei principali produttori globali, è quello di trasformare il mercato dei gioielli con diamanti offrendo prodotti accessibili e realizzati in modo sostenibile per il pianeta. Inizialmente lanciata solo nel Regno Unito dal prossimo 6 maggio (con prezzi che partono da 250 sterline e una varietà delle pietre che va da 0,15 a un carato), Pandora Brilliance verrà poi resa disponibile in altri mercati chiave a partire dal 2022.
 
“I diamanti non sono solo per sempre, ma per tutti", ha dichiarato in un comunicato Alexander Lacik, CEO di Pandora, che ha specificato come la linea Brilliance sia “testimone del nostro continuo e ambizioso programma per la sostenibilità”.

Dunque Pandora, che fa realizzare i suoi gioielli in due strutture certificate LEED in Tailandia e che un anno fa aveva comunicato di voler utilizzare solo oro e argento riciclati entro il 2025, non si procurerà più diamanti provenienti dall’estrazione dal sottosuolo. I diamanti di laboratorio offrono anche il vantaggio di essere meno costosi, pur avendo tutte le caratteristiche ottiche, chimiche, termiche e fisiche di un diamante naturale, sottolinea nel comunicato il marchio di gioielli, ricordando anche che si prevede che il mercato dei gioielli con diamanti continuerà a crescere e che i diamanti realizzati in laboratorio starebbero superando l’incremento complessivo del settore.
 
La nuova collezione – il cui sviluppo creativo è basato su un'ampia ricerca di mercato realizzata in Nord America, Europa e Cina –  comprende anelli, bracciali, collane e orecchini, ciascuno impreziosito da un diamante solitario creato in laboratorio e incastonato a mano in gioielli in argento sterling, oro giallo 14K o oro bianco 14K.
 
Certificati CarbonNeutral secondo il CarbonNeutral Protocol, i gioielli Pandora Brilliance (e il loro imballaggio e trasporto) sono stati ottenuti utilizzando più del 60% di energia rinnovabile. Quando Pandora lancerà la collezione a livello globale, i diamanti saranno realizzati utilizzando il 100% di energia rinnovabile. 

Pandora


Nel frattempo, Pandora ha pubblicato il rapporto finanziario del primo trimestre dell’esercizio 2021, che lo vede in forte crescita sullo stesso periodo del 2020, quando chiuse l’esercizio con un fatturato totale di 19 miliardi di corone danesi (circa 2,5 miliardi di euro). Nonostante il 30% dei suoi negozi siano stati chiusi nei primi tre mesi dell’anno causa Covid-19, la crescita organica è stata del -3% rispetto al primo trimestre del 2019, quando non c'era alcun impatto della pandemia (+13% invece il dato paragonato al 2020).
 
La crescita delle vendite online è stata del 136% nel trimestre rispetto all’anno precedente, e di più del 200% nei confronti del 2019, mentre il margine EBIT è salito dal 15,3% nel primo trimestre dello scorso esercizio al 20,1% del 1° trimestre 2021.
 
La performance della Cina continua a essere debole, seppur in linea con le aspettative, ma il colosso asiatico rimane una priorità strategica del marchio di Copenhagen, mentre negli Stati Uniti i pacchetti di incentivi governativi hanno alimentato la domanda dei clienti, perciò gli States hanno principalmente trainato i ricavi (sell-out +52% sul 2019), anche grazie alle sostenute performance online.
 
Dopo due anni di turnaround, il ‘Programma NOW’ è stato completato, fa sapere Pandora, che al momento impiega più di 26.000 persone, e vende i suoi prodotti in oltre 100 Paesi attraverso una rete di circa 7.000 punti vendita, tra i quali più di 2.700 negozi monomarca. Gli obiettivi chiave di stabilizzare la top-line, aumentare l’accesso al brand e la sua rilevanza, e ridurre i costi, sono stati raggiunti.
 
La nuova strategia annunciata dall’azienda danese si concentra sulla realizzazione di una crescita sostenibile e redditizia delle entrate basandosi sulle ampie opportunità non sfruttate all'interno del core business esistente. Visti gli ottimi risultati, Pandora riprende la distribuzione di dividendi agli azionisti. Si tratta di un miliardo di corone danesi da distribuire nel secondo trimestre del 2021.

Braccialetti Pandora Brilliance


Ma soprattutto, sulla base del buon avvio dell’esercizio, la guidance per il 2021 viene aggiornata a una crescita organica superiore al 12% (in precedenza era solo superiore all'8%) e il margine EBIT viene stimato a “superiore al 22%” (in precedenza “superiore al 21%”).
 
Intanto, sempre martedì, il consiglio di amministrazione del marchio quotato in Borsa a Copenhagen ha deciso di riacquistare azioni proprie per un valore massimo di 500 milioni di corone danesi a partire dal 5 maggio 2021 fino a massimo il 13 agosto 2021. Lo scopo dell’operazione è di ridurre il capitale azionario di Pandora e di soddisfare obblighi derivanti dai programmi di incentivi aziendali.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.