×
700
Fashion Jobs
MANPOWER GROUP
Responsabile Reparto Confezione
Tempo Indeterminato · TREVISO
LABO INTERNATIONAL
International Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · PADOVA
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Lazio
Tempo Indeterminato · ROMA
EXPERIS S.R.L.
Showroom Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Italy Retail HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MODENA
SIDLER SA
E-Com Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
EDAS
Accounting Supervisor
Tempo Indeterminato · ROMA
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci_Global Client Services Program Manager
Tempo Indeterminato ·
PAGE PERSONNEL ITALIA
Product Manager Magliera Donna- Luxury- Monza
Tempo Indeterminato ·
MASSIMO ALBA SRL
Responsabile Programmazione Della Produzione
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
Controller
Tempo Indeterminato · MANTOVA
THUN SPA
Indirect Procurement Manager
Tempo Indeterminato · BOLZANO
THUN SPA
Head of Sales & Marketing Logistics
Tempo Indeterminato · MANTOVA
CONFIDENZIALE
Commerciale Estero Donna
Tempo Indeterminato · CARPI
BOTTEGA VENETA S.R.L.
Bottega Veneta - Corporate Facilities Director
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Coordinatrice/Coordinatore di Campionario
Tempo Indeterminato · CARPI
MAGLIFICIO FERDINANDA SRL
Pianificatore e Controllo Produzione
Tempo Indeterminato · VAZZOLA
MARALD SPA
e - Commerce Manager
Tempo Indeterminato · NOLA
BOTTEGA VENETA S.R.L.
Bottega Veneta - Corporate Facilities Director
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Retail Customer Manager (m/f)
Tempo Indeterminato ·
HAVAIANAS
Legal Manager
Tempo Indeterminato · MADRID
AXL
Category Buyer Responsabile Facility
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Ansa
Pubblicato il
12 feb 2020
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Palm Angels, Western interpretato all'italiana

Di
Ansa
Pubblicato il
12 feb 2020

Palm Angels torna per la seconda volta alla New York Fashion Week e volge lo sguardo verso il West. Per la sua nuova collezione Francesco Ragazzi è andato a ripescare nel mondo del Western ma aggiungendo un tocco italiano, offrendo la sua interpretazione, e anche nuova dignità, a giacche in camoscio, desert boot (stivali dello stesso materiale delle polacchini, ndr), poncho, e frange a go go. Insomma un cool Americana.

Palm Angels - AI2020 - Womenswear - New York - © PixelFormula


"Sono un Italiano che qui a New York racconta quella che per me è la cultura americana”, ha detto Ragazzi parlando alla stampa nel backstage, “ed in particolare sto reinterpretando il mondo western ma appunto con una sensibilità italiana".

Francesco ha intitolato la sua collezione 'A Thing Called Sunset' (una cosa chiamata tramonto) ispirandosi all'artista americano Edward Joseph Ruscha, i cui dipinti sono legati alla Pop Art e alla Beat Generation, e il suo show è stato come un tuffo in un mondo in cui si possono come toccare con mano i colori caldi della terra, della natura, quelle tonalità tipiche del west e che offrono tutta la meraviglia che si può provare di fronte ad un tramonto spettacolare.

Palm Angels - AI2020 - Womenswear - New York - © PixelFormula


La collezione è anche un mix di culture perché alla fine anche questo è l'America. Tra gli accessori non passa inosservato il cappello di Pharrell Williams, uno degli idoli di Ragazzi e sua musa assieme al designer Ralph Lauren. Il suo mix perfetto, come lui stesso ha sottolineato, è una combinazione dello stile di Pharrell e Lauren come persona.

Nel 2019 Palm Angels è stato il brand italiano di streetwear di lusso più cercato online ed un fenomeno iniziato per caso nel 2014 grazie al libro fotografico Palm Angels dello stesso Francesco Ragazzi. Il volume, pubblicato da Rizzoli, racchiude una serie di scatti che raffigurano lo stile e la cultura delle comunità skater di Los Angeles la cui prefazione è stata scritta da Pharrell Williams. L'anno dopo il volume è diventato una collezione ready-to-wear.

Palm Angels - AI2020 - Womenswear - New York - © PixelFormula


Nonostante il successo, Ragazzi non si definisce uno stilista. "Non voglio fare moda”, ha spiegato, “voglio creare un lifestyle, uno stile di vita. Piuttosto mi definirei un creativo". E a chi ritiene che lo streetwear sia morto soccombendo alla sartorialità lui risponde dicendo che c'è una via di mezzo ed è rappresentata dalla qualità del prodotto. "Non c'è bisogno di andare da un eccesso all'altro”, continua, “ossia streetwear solo felpe e sartorialità solo giacca e cravatta". Quel salto di qualità è rappresentato dall'artigianalità e la maestra italiana. Francesco ha annunciato anche che il 2020 sarà l'anno in cui aprirà a New York un flagship store, dopo l'Asia, Londra e Dubai e dopo aver vestito tante celebrities sogna che presto anche Beyoncé e Drake possano indossare un capo Palm Angels.

Copyright © 2020 ANSA. All rights reserved.