×
1 518
Fashion Jobs
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

Palm Angels, GCDS e Chiara Ferragni Collection le giovani insegne più “hot” del trimestre

Pubblicato il
today 16 apr 2019
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Palm Angels, GCDS e Chiara Ferragni Collection conquistano il podio dei nuovi brand italiani di moda più desiderati nel primo trimestre dell’anno. Nella top 10 si posizionano anche Giada Benincasa, Attico, Alanui, Erika Cavallini, Blazé Milano, Vivetta e l'insegna di gioielleria Emanuele Bicocchi.

@chiaraferragnicollection


A stilare la classifica sono stati Lyst e Launchmetrics, che hanno usato, da un lato, le ricerche dei consumatori online e, dall’altro, l’impatto media che i singoli marchi generano su web e social media.
 
Tra il primo gennaio e il 31 marzo 2019, il marchio che ha registrato il maggio numero di ricerche online è stato Palm Angels, seguito da GCDS e Chiara Ferragni Collection. Ma è la t-shirt firmata GCDS il capo di abbigliamento più popolare sul web per numero di visualizzazioni, mentre le sneaker Chiara Suite sono state l’articolo della Ferragni più cliccato in Italia e la Padlock strap bag il prodotto più cercato su Lyst tra quelli disegnati da Francesco Ragazzi.

In base al Media Impact Value, invece, a dominare la classifica è il brand dell’influencer milanese, con un MIV di 10,9 milioni di dollari, realizzato per il 94,8% sui social con il contributo dei diversi account del brand.

Secondo Palm Angels, con un buzz pari a 6,3 milioni di dollari e maggiormente equilibrato tra social (58,7%) e online (41,3%). Nel caso del brand di Francesco Ragazzi, i media hanno pesato per il 54,3%, seguiti dagli owned media (21,7%) e da influencer/celebrity (18,7%).
 
GCDS, terzo classificato, ha raggiunto un MIV di 6,1 milioni di dollari principalmente grazie al canale social (79,3%). L’impatto media dell'insegna di Giuliano Calza è stato generato principalmente attraverso influencer/celebrity (40%) e owned media (34,2%). 

Tags :
Altro
Moda
media