Palazzo Reina, nuovo store del lusso nel Quadrilatero della Moda

Casa Reina, storico palazzo ottocentesco nel cuore di Milano, in via Bagutta 12, realizzato nel 1830 su commissione della nobile famiglia milanese Reina (abbandonato per anni, in seguito affidato dal Comune al gruppo bancario BNP Paribas e, nel 2014, ceduto alla Société Generale Immobiliere LSGI), è tornato al suo antico splendore grazie ad un importante intervento di restauro coordinato dalla società di progettazione F&M Ingegneria, ospitando il primo flagship store italiano dello stilista Issey Miyake. 

Casa Reina - Cortile

L’immobile, che si sviluppa su una superficie di 5.000 mq, è costituito da due edifici attigui (civico 10 e 12) con differenti accessi. Il progetto è nato con l'intento di riqualificare l’intera struttura, riconfigurando il sistema distributivo e il layout delle unità immobiliari. Il nuovo assetto ha consentito la realizzazione di tre negozi, che si sviluppano su tre piani (interrato, pianterreno e primo piano). Un’ulteriore area, ai piani superiori, è destinata a showroom/uffici e può costituire un eventuale ampliamento dei negozi previsti. Il primo di essi, per 600 metri quadri totali, ospita la griffe Miyake, mentre il secondo accoglierà probabilmente il ristorante Paper Moon.

Alessandro Bonaventura, partner della società, ha rilasciato un commento sul nuovo aspetto di Casa Reina: “Un edificio dell'800 che torna all’originario splendore e fa rinascere con sé un nuovo angolo del 'salotto buono' di Milano, via Bagutta. Qui oggi, in sale affrescate e pavimenti in 'battuto alla veneziana', scale in marmo ed infissi con modanature del tutto coerenti con il gusto dell’epoca, trovano spazio uffici e showroom assolutamente contemporanei nella concezione impiantistica e distributiva interna".   

Casa Reina - Facciata

Il progetto di recupero delle facciate esterne e la riorganizzazione degli spazi interni ha permesso all’antica casa milanese di diventare location ideale per protagonisti internazionali di moda e design. Sono state eseguite varie opere di consolidamento, oltre alla realizzazione di nuovi vani tecnici tra i quali un’autorimessa automatizzata, con 21 posti auto, che si sviluppa su tre piani interrati, ad uso esclusivo del palazzo.

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Lusso - AltroDistribuzione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER