P3: crescita record nel 2016 con 320.000 mq. in più di immobili logistici

P3, la società specializzata in investimenti e sviluppo di immobili logistici a livello paneuropeo, ha annunciato risultati record raggiunti nel 2016 in tutti i parametri di riferimento, comprese le nuove costruzioni, i leasing, i tassi di vacancy e le opportunità di sviluppo. Una crescita che è continua dal 2009 per P3, che inizia il 2017 pronta per una nuova fase di crescita al fianco del suo nuovo proprietario GIC, il fondo sovrano d’investimento di Singapore.

P3 Bucarest, in Romania

Nel corso del 2016, P3 ha realizzato complessivamente 15 nuovi immobili logistici per un totale di circa 320.000 mq., quasi triplicando il 2015. Inoltre, ha più di 500.000 mq. di sviluppo in cantiere, tra Europa centrorientale ed Europa occidentale. Circa 124.000 mq. sono già in costruzione, con otto immobili, in cinque parchi logistici di quattro nazioni.
Grazie alle sue attività di sviluppo e investimenti nel 2016, il portfolio paneuropeo di P3 è cresciuto da 146 a 165 immobili, per un totale di 3,5 milioni di mq. (173 inclusi gli immobili in costruzione).

Nel corso dell’anno P3 ha locato un totale di 1,26 milioni di mq., rispetto ai 822.000 mq. del 2015. Questi spazi comprendevano gli affitti Build-To-Suit, che sono passati dai 93.000 mq. del 2015 ai 213.000 mq. del 2016. Anche i rinnovi delle locazioni sono aumentati da 398.000 mq. a 716.000 mq. Il numero di clienti è aumentato a più di 330, e i tassi di vacancy nel portfolio sono scesi dal 7,6% al 4,9%.

Commentando la performance del 2016, Ian Worboys, CEO di P3 ha dichiarato: “Il 2016 è stato un anno fantastico, entusiasmante e ricco di eventi con il rifinanziamento di 1,4 miliardi e il cambio di proprietà. Come i numeri dimostrano chiaramente, abbiamo fatto dei grandi progressi in soli 12 mesi. Con il supporto dei nuovi azionisti, si prospetta un 2017 ancora più entusiasmante, mentre perseguiamo i nostri piani di crescita, anticipando lo sviluppo del nostro attuale ‘land bank’ e acquisiamo nuovi siti nell’ambito dei nove Paesi europei nei quali P3 è già presente e penetriamo nuovi mercati”.

Il 2016 è stato caratterizzato da una serie di importanti progetti e deal: l’inizio dei lavori del primo sviluppo di P3 in Francia, per il leader globale nella supply chain IT Ingram Micro a P3 Lomme park; la consegna del suo primo sviluppo di un nuovo immobile logistico in Germania – un centro Built-To-Suit per la distribuzione di ricambi auto di 20.000 mq. per Peugeot Citroën Germany GmbH (parte del gruppo francese PSA), nella Germania settentrionale; l’acquisizione di nuovi siti in Germania, compreso quello di 107.000 mq., P3 Gottfrieding, vicino a Monaco l’espansione per P3 Kamen nella Ruhr e P3 Bedburg.

Inoltre, ci sono stati lo sviluppo di un altro edificio per VF Corporation (il gruppo proprietario dei brand Vans, The North Face, Wrangler e Timberland) al P3 Prague D8 park, il più recente di una serie di ampliamenti che porta lo spazio totale di distribuzione della società nel parco logistico a oltre 106.000 mq.; la negoziazione del più grande rinnovo di locazione industriale nella Repubblica Ceca, in un centro di distribuzione di 40.000 mq. con MD logistika a P3 Horni Porcernice; lo sviluppo di 5 nuovi immobili logistici in Slovacchia, compresi gli ultimi immobili a P3 Bratislava e P3 ZIlina; 4 in Polonia, compresi i primi nuovi sviluppi a P3 Blonie e P3 Piotrkow e la consegna di 300.000 mq. di spazio in locazione in Romania; la costruzione di un centro logistico di 81.000 mq. a P3 Bucharest per il top retailer europeo Carrefour.

P3 Piotrkow, in Polonia

A livello italiano, i deal più rilevanti del 2016 sono sono stati quelli relativi al polo logistico P3 Castel San Giovanni, in particolare, il rinnovo del contratto con Geodis (per un totale di 46.880 mq.), il rinnovo del contratto con You Log (per un totale di 6.253 mq.), l’ampliamento degli uffici di Rajapack (360 mq.).

Sul fronte societario, gli eventi chiave sono stati l’approvazione di un rifinanziamento di 1,4 miliardi di euro a lungo termine ricevuto a ottobre da un gruppo di importanti istituti di credito (uno dei più importanti rifinanziamenti di quest’anno in Europa in qualsiasi settore, indica la società), e appunto l’acquisizione di P3 per 2,4 miliardi di euro da parte di GIC, il fondo sovrano d’investimento di Singapore, una delle più importanti operazioni di quest’anno in Europa nel settore immobiliare.

Gli asset di P3 sono arrivati a comprendere 165 magazzini di alta qualità per un totale di 3,5 milioni di mq. in 9 Paesi e terreni edificabili per ulteriori 1,8 milioni di mq. In Italia, P3 possiede 6 immobili logistici in 5 parchi: P3 Fagnano, P3 Brignano, P3 Calvenzano, P3 Castel San Giovanni e P3 Sala Bolognese, per un’area locabile totale di circa 230.000 mq., con un’occupancy del 100%. I clienti attuali di P3 in Italia sono: Rajapack, Moncler, You Log, Geodis, SDA, Agora Network, Phardis, Deufol.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - AltroLusso - AltroBellezza - AltroLifestyle - AltroIndustryBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER