×
1 745
Fashion Jobs
AZIENDA DEL SETTORE FASHION & LUXURY
Analista di Processi Finance & Controlling
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Knitwear Senior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Commerciale Illuminazione - Design
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Head of Operations
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Addetto/a Lavorazioni Intermedie
Tempo Indeterminato ·
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Coordinatore di Magazzino - Department Store
Tempo Indeterminato · PALERMO
PARIS TEXAS
Online Store Manager
Tempo Indeterminato · MONZA
VICE VERSA SRL
Wholesale Area Manager For Local And Int. Markets
Tempo Indeterminato · MILANO
MANPOWER SRL
Business Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Credit Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO S.P.A
Digital Acqusition Media Specialist Appartenente Alle Categorie Protette Legge 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
HR Business Partner Corporate
Tempo Indeterminato · BOLZANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Wholesale Area Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Media Strategist, Native Content & Affiliates
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Responsabile Sviluppo Franchising - Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Talent Acquisition Partner
Tempo Indeterminato ·
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Export Area Manager- Russian Speaker
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO S.P.A
Retail Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Head of Supply Chain Emea
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
International Wholesale Manager - Fragrances
Tempo Indeterminato · LUCCA
Pubblicità
Pubblicato il
18 ott 2012
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Outdoor: il mercato cinese al microscopio

Pubblicato il
18 ott 2012

Come stimare il valore del mercato cinese degli sport all'aria aperta? "Il mercato dell’outdoor inizia a metà degli anni '90. Ma lo studio che analizza il settore migliora di precisione con il tempo, perché troviamo sempre più distributori o marchi un anno dopo l'altro", commenta Knut Jaeger, specialista del mercato sportivo asiatico, ex presidente di Big Pack e cofondatore del salone Outdoor di Friedrichshafen e del suo gemello cinese, Asia Outdoor.


Coreografia pre-sfilata all'ultimo salone Asia Outdoor.

Jaeger ha svelato l'ultimo studio sul settore quest'estate, nel corso delle manifestazioni tedesca e cinese. Ma qual è allora il peso del mercato? Secondo i dati, per German Messe (con il supporto di China Outdoor Alliance) il mercato dell'outdoor duro e puro (senza lo sci, la mountain bike, la caccia e la pesca) valeva nel 2011 11 miliardi di yuan (1,4 miliardi di euro circa), contro i 6,9 miliardi del 2010 e i soli 60 milioni del 2000. E' nel 2005 che le vendite di prodotti considerati outdoor core hanno superato la soglia del miliardo di yuan. Ma si devono aggiungere le catene, Decathlon in testa, le collezioni outdoor dei marchi moda e quelle dei produttori di articoli sportivi tipo Adidas. In totale, il mercato degli sport all'aria aperta è valutato dai 24,6 ai 26,6 miliardi di Ren Min Bi (la valuta della Cina, ndr.), 11 miliardi dei quali per il core.

Per le catene, Knut Jaeger ha valutato la quota di mercato di Decathlon in Cina al 20%. Il fatturato del gruppo francese in Cina è di 3,3 miliardi di yuan, dei quali 1 miliardo per l’outdoor. Dunque, le catene realizzano 5 miliardi di yuan con dei prodotti outdoor. Ancor più interessante è il movimento dal Sud al Nord del Paese. "Il primo distributore di outdoor negli anni '90 lavorava a Shanghai e dintorni. Ora, il fenomeno outdoor è ampiamente presente in tutte le province del Paese", nota.

Cifre alla mano, i punti vendita outdoor nel 2011 sono 7.754, dei quali 3.323 in Cina del Sud, 3.407 nel Nord del Paese e 1.024 ad Ovest. Circa il 62,1% dei negozi è costituito da monomarca. Sul versante dell'offerta, ci sono 574 marchi outdoor distribuiti in Cina, di cui 218 cinesi e 356 internazionali. Dal 2010 al 2011, il numero di attori sul mercato è cresciuto di quasi il 20%. Il numero di brand cinesi di più del 23%. Infine, i vestiti e le calzature pesano rispettivamente per il 52% e il 23% sul mercato core della Cina. La percentuale degli zaini, delle sacche e del materiale tecnico in genere è del 12% e dell'11%. Anche se la crescita del mercato dell’outdoor sarà meno rilevante che in passato, essa dovrebbe essere superiore a quella dello sport in generale, e persino della moda.

Bruno Joly (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.