×
1 035
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Area Manager Estero - Settore Accessori
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Online Brand Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Logistics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
THE THIN LINE LANZAROTE
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · TÍAS
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VERSACE
Wholesale Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Sviluppo Collezioni Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Head of Marketing (Rif. Mkt)
Tempo Indeterminato · MILANO
FORPEN
Buyer Abbigliamento
Tempo Indeterminato · SAONARA
UNIGROSS SRL
Jobdesk Buyer Import
Tempo Indeterminato · CITTÀ SANT'ANGELO
CONFIDENZIALE
Talent Acquisition & Employer Branding Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
ADECCO S.P.A
Responsabile Qualità
Tempo Indeterminato · SIENA
CONFIDENZIALE
Country Sales Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
CENTEX SPA
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · GANDINO
FACTORY SRL
Impiegato/a Modellista
Tempo Indeterminato · FUCECCHIO
RETAIL SEARCH SRL
Responsabile Produzione - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
BENETTON GROUP SRL
Sap Analyst
Tempo Indeterminato · TREVISO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Accessori e Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Di
Adnkronos
Pubblicato il
30 mar 2021
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Onu: oltre 150 grandi marchi coinvolti nello sfruttamento degli uiguri

Di
Adnkronos
Pubblicato il
30 mar 2021

Oltre 150 società cinesi e straniere sono indirettamente coinvolte nel lavoro forzato e lo sfruttamento della comunità uigura detenuta nei campi di internamento in Cina. Lo rivela un nuovo rapporto stilato da 16 esperti indipendenti delle Nazioni Unite, che denuncia gravi violazioni dei diritti umani contro la minoranza musulmana.

Un negozio della Nike - Ansa


Non vengono nominati, ma il rapporto rileva il coinvolgimento di grandi marchi noti al pubblico, ed invita le aziende a rivedere la propria catena di approvvigionamento. A tredici governi, anche questi non nominati, viene invece ricordata la responsabilità di garantire che le società con sede nel loro territorio rispettino i diritti umani in tutti gli aspetti della loro attività.

Secondo gli esperti, gli uiguri vengono impiegati con la forza in lavori a bassa qualifica e ad alta intensità nell'industria agricola, tessile, automobilistica e tecnologica. Inoltre, sono vittime di ''sfruttamento e abusi, costituiti da detenzioni arbitrarie, traffico di esseri umani e riduzione in schiavitù tramite il lavoro forzato''. Viene quindi chiesto l'accesso senza ostacoli per una delegazione che possa esaminare la situazione in diverse province, in particolare quella dello Xinjiang.

La Cina ha sempre respinto le accuse sui campi di internamento, in cui si stima siano state detenute oltre 1 milione di persone dal 2017, affermando che si tratta di ''centri di istruzione professionale'' per sradicare l'estremismo e il terrorismo.

Copyright © 2021 AdnKronos. All rights reserved.