OVS, avviate azioni per mantenere redditività adeguata malgrado il “caldo”

I fondamentali economici e patrimoniali di OVS sono solidi e la società ha avviato già dalla primavera un’azione di controllo dei costi e altre attività per mantenere un’adeguata profittabilità nonostante il ritardo dell’inizio della stagione autunno/inverno. 

OVS

Lo dice una nota della società. “Al fine di dar seguito ad alcune domande relative al recente andamento del titolo, la società conferma che se da una parte le condizioni climatiche caratterizzate da un clima ancora estivo hanno inevitabilmente comportato un ritardo dell’avvio della stagione autunno/inverno, dall’altra OVS ha già dalla primavera avviato un’azione di controllo costi ed altre attività volte a mantenere un’adeguata profittabilità”, si legge nella nota. “I fondamentali economici e patrimoniali della società rimangono solidi”, conclude. 

Ieri, OVS ha chiuso in calo del 7,69% dopo che Hsbc ha tagliato il target price a 2 euro da 2,9 con giudizio ‘hold’, spiegando di aver assunto una posizione più cauta anche in relazione all’impatto del clima mite sul terzo trimestre. Inoltre il taglio del target price riflette lo sconto che il mercato sta applicando a tutto l’azionario italiano. 

Oggi intorno alle 16 il titolo cede 3,33% a 1,741 euro in un mercato in calo di mezzo punto percentuale nel complesso.

© Thomson Reuters 2018 All rights reserved.

Moda - AltroBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER