×
559
Fashion Jobs
MARGIELA
Pricing Manager
Tempo Indeterminato · NOVENTA VICENTINA
CONFIDENZIALE
Digital Technology Leader
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Marketing And Communication Manager - ww
Tempo Indeterminato · MILANO
BALDININI SRL
Marketplace Manager
Tempo Indeterminato · SAVIGNANO SUL RUBICONE
ADECCO S.P.A
Area Manager_Outlet
Tempo Indeterminato · MILANO
CAMICISSIMA
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
E-Commerce Coordinator- Accessori e Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
IRIDE GROUP SRL
Commerciale
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
F&M BROTHERS
Esperto Contabilità - Tesoreria
Tempo Indeterminato · TREZZANO SUL NAVIGLIO
SIDLER SA
Senior Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
WAYCAP SPA
Responsabile Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
BALDININI SRL
Inbound Marketing Manager
Tempo Indeterminato · SAVIGNANO SUL RUBICONE
247 SHOWROOM
Regional Account Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
YVES ROCHER
Responsabile Della Protezione Dati Italia/Portogallo (Sede Origgio-va)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
CONSEA FASHION&RETAIL
Buyer Settore Abbigliamento / Articoli Per la Casa
Tempo Indeterminato · FIRENZE
CONSEA FASHION&RETAIL
Sales Account Skincare - Lombardia
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE GROUP ITALY
Responsabile Amministrativo (m/f)
Tempo Indeterminato · VICENZA
CAMICISSIMA
Head of Visual Merchandiser
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Legal Manager
Tempo Indeterminato · BRESCIA
CONFIDENCIAL
Senior Key Account Manager (Milano)
Tempo Indeterminato · MILANO
DELL'OGLIO
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
23 dic 2019
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

NYFW: Ralph, Tommy e Tom mancano all’appello

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
23 dic 2019

Il Council of Fashion Designers of America (CFDA) ha presentato il suo calendario provvisorio delle sfilate di prêt-à-porter femminile per la New York Fashion Week del prossimo febbraio. Tre delle cinque case di moda più famose degli Stati Uniti mancano all’appello.

Tommy Hilfiger - Autunno-Inverno 2018 - Womenswear - Milano - © PixelFormula


I nomi di Ralph Lauren e Tommy Hilfiger non compaiono nemmeno nel calendario, ora disponibile sul sito web del CFDA. Anch se Tom Ford figura nel cartellone della Settimana della Moda di New York, la sua sfilata si terrà a Los Angeles.
 
Secondo un portavoce di Ralph Lauren, la casa di moda “sta ancora pensando alla possibilità di un evento”. L’ultimo défilé di Ralph Lauren, in settembre, era stato uno dei momenti clou della stagione americana — il designer più famoso del Paese aveva costruito un nightclub a Wall Street, nel quale le modelle camminavano in abiti da sera e smoking, prima di un concerto di Janelle Monáe.

Quanto a Tommy Hilfiger, lo stilista nato ad Elmira, paesino vicino a New York, dovrebbe rivelare prossimamente la location della sua sfilata Autunno-Inverno. Da diverse stagioni, il designer organizza sfilate "See now, buy now", in collaborazione con personalità come Gigi Hadid o Lewis Hamilton, in tutto il mondo, da Los Angeles a Londra, passando per Milano e Shanghai. Lo scorso settembre ha presentato la propria collezione mista creata in collaborazione con l’attrice Zendaya all'Apollo Theater, nel quartiere di Harlem.
 
Tom Ford — sebbene sia il presidente del CFDA, che controlla il calendario ufficiale della moda a New York — ha già annunciato l’intenzione di sfilare a Los Angeles, due giorni prima della notte degli Oscar.
 
Infine, il nome nuovo più seguito a New York nelle ultime stagioni, Pyer Moss, il marchio del talentuosissimo designer americano-haitiano Kerby Jean-Raymond, prevede di tornare sulle passerelle newyorchesi il prossimo settembre. Ma all’inizio del 2020, la sua collezione sarà presentata in uno showroom parigino durante la stagione della moda maschile francese.
 
La stagione femminile, che dura cinque giorni, debutta venerdì 7 febbraio con Monse e si conclude — nel rispetto della tradizione — con la sfilata di Marc Jacobs mercoledì 12 febbraio. In tutto, ci sono 69 sfilate e 4 eventi importanti nel calendario ufficiale. Un programma ben fornito, con non meno di quindici sfilate solo nella giornata di sabato.
 
La sessione sarà preceduta da una mini-Fashion Week di tre giorni per il prêt-à-porter maschile, con una ventina di designer statunitensi, principalmente marchi giovani.
 
Spesso della Settimana della Moda di New York si ricordano le celebrità che indossano abiti sgargianti e le feste selvagge, ma la stagione del ready-to-wear femminile mette comunque in evidenza dei grandi talenti americani: Proenza Schouler, Rodarte, Brandon Maxwell, Tory Burch, Michael Kors e The Row, per citarne solo alcuni. E le passerelle di Manhattan accoglieranno anche alcuni grandi nomi provenienti dall'estero, come Sies Marjan, Zimmerman, Palm Angels o Longchamp.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.