Nordstrom: vendite comparabili deludenti nel primo trimestre

(Reuters) - La catena di grandi magazzini Nordstrom ha pubblicato il 17 maggio dati di vendita a perimetro comparabile nel primo trimestre (chiuso il 5 maggio) inferiori alle attese, in aumento dello 0,6%. Gli analisti si aspettavano in media una progressione dell’1,13%, secondo il consensus Thomson Reuters. Il titolo ha perso più del 7% negli scambi dopo Borsa a Wall Street.

Photo d'archivio - REUTERS/Rick Wilking

Le vendite sono aumentate dello 0,7% nei negozi alto di gamma della catena e dello 0,4% nelle insegne a prezzi ridotti Nordstrom Rack. I responsabili del gruppo di Seattle hanno evidenziato difficoltà nella vendita di calzature e sottolineato che le condizioni meteorologiche hanno influito negativamente sulla vendita di abbigliamento femminile.
 
Sempre il 17 maggio, anche JC Penny ha pubblicato un giro d’affari trimestrale inferiore al consensus Thomson Reuters e rivisto al ribasso le sue previsioni per l’intero anno. Il titolo è sceso di oltre il 12%. Macy’s invece ha registrato una progressione del 4,2% a perimetro comparabile, più alta del previsto.
 
Il fatturato globale di Nordstrom è aumentato del 6,2%, a 3,56 miliardi di dollari, superiore al consensus di 3,46 miliardi di dollari. L’utile netto è salito a 87 milioni di dollari (74 milioni di euro), ossia 51 cent per azione, contro i 63 milioni di dollari (37 cent per azione) di un anno prima.
 
La direzione aveva respinto nel mese di marzo la proposta della famiglia fondatrice di ritirare il titolo dalla Borsa.

Versione italiana di Laura Galbiati

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - AltroLusso - AltroBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER