×
1 773
Fashion Jobs
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Vietnam
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager - Lombardia
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Head of Production
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Site Management Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ELENA MIRO'
Head of Merchandising & Buying
Tempo Indeterminato · ALBA
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager - Sicilia
Tempo Indeterminato · PALERMO
PATRIZIA PEPE
Digital Adversiting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
PATRIZIA PEPE
E-Commerce Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Retail Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Business Controller
Tempo Indeterminato · FIRENZE
CONFIDENZIALE
IT Help-Desk
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
International Key Account Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CHABERTON PROFESSIONALS
CRM Manager, Fashion Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
SKECHERS
Supervisor
Tempo Indeterminato · MILAN
NALI ACCESSORI
Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · NAPOLI
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Business Developer- Interior Design Lusso
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB S.P.A.
Global Collection Merchandising Manager Rtw ww
Tempo Indeterminato · VICENZA
OTB S.P.A.
Global Collection Merchandising Manager Denim
Tempo Indeterminato · VICENZA
CONFIDENZIALE
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · TORINO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Buyer Accessori di Produzione e Lavorazioni
Tempo Indeterminato · PADOVA
Di
AFP-Relaxnews
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
24 mag 2022
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Nike VS adidas: chi vincerà la battaglia del lusso?

Di
AFP-Relaxnews
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
24 mag 2022

La rivalità tra i due colossi dello sportswear Nike e adidas non è recente, ma sembra stia prendendo una nuova piega sotto l’influenza delle principali maison di moda. Da diversi mesi, i due brand stanno moltiplicando collaborazioni di ogni genere con l'industria del lusso, da Louis Vuitton a Gucci passando per Jacquemus e Balenciaga... Griffe all'avanguardia, ma soprattutto popolari tra i più giovani, il che fa pensare che, più che una battaglia dello stile, sia in atto quella dei “like”!


Adidas x Balenciaga


Non passa settimana senza che una grande maison del lusso sveli una nuova collezione con un marchio sportivo. E se Reebok, Puma e Kappa sono tra i brand che esplorano questo lucroso terreno di gioco, è intorno a Nike e adidas che si trova la vera posta in gioco. Il fenomeno è tale che i due colossi dello sportswear ora sembrano sbizzarrirsi in un incessante partita di ping-pong, colpendo sempre più forte con collaborazioni sempre più originali, se non singolari, l'una dell'altra, rendendo il lusso più popolare di quanto lo sia mai stato.
 
Colpo vincente per adidas

Si pensava che la battaglia tra i due eterni rivali si giocasse sul piano del metaverso, visto che entrambi hanno lanciato il proprio universo parallelo a pochi giorni di distanza, ma invece è proprio sulla couture, un settore teoricamente lontano dal loro DNA, che adidas e Nike si affrontano oggi. Un match che si preannuncia molto avvincente, considerando le collaborazioni presentate nelle ultime settimane... Ma adidas potrebbe aver sferrato un colpo vincente con l'annuncio, domenica 22 maggio, di una partnership con la maison più popolare al mondo: Balenciaga.
 
In occasione della presentazione della collezione primavera 2023 a New York, dove le modelle indossavano tute in lattice che coprivano i loro volti, Demna Gvasalia ha svelato quella che potrebbe diventare "LA" collaborazione dell'anno, tra Balenciaga e adidas. In programma? Una rivisitazione dell'iconica Triple S, stampata per l'occasione con le tre bande, ma anche t-shirt, pantaloni, giacche, canotte, un abito con le spalline e persino una baggy in denim anch’essa impreziosita dalle tre bande.
 
E per sferrare un colpo ancora più forte, i due brand non hanno esitato a mettere subito in vendita la collezione per un brevissimo periodo di tempo, visto che sarà disponibile solo fino al 29 maggio. Sold out garantito! Tuttavia, occorre mettere mano al portafoglio - e non poco - per cercare di accaparrarsi uno di questi ambiti pezzi. Una maglietta costa infatti 595 euro, i pantaloni della tuta 1.200 euro e per una giacca di pelle con cappuccio bisogna arrivare fino a 4.200 euro. Un vero oggetto da collezione.
 
adidas si è dunque assicurata un vantaggio importante sull'avversario, tanto più che questa collaborazione sarà seguita dal lancio di un'altra attesissima collezione, frutto della sua partnership con Gucci, altra maison particolarmente apprezzata dalle giovani generazioni. E se la collezione è stata oggetto di numerose critiche in Cina, non c'è dubbio che anch’essa sarà molto apprezzata quando uscirà il 7 giugno.
 
La riposta di Nike

Ma Nike non ha detto la sua ultima parola, tutt'altro. Dopo aver svelato collaborazioni di successo con Louis Vuitton e Sacai, il brand ha infatti ottenuto consensi unanimi annunciando una collezione con una delle maison più in vista sui social network: Jacquemus. Anche se il frutto di questa partnership non è stato ancora rivelato completamente, sappiamo che si focalizzerà su pezzi vintage del colosso americano e sulle attività outdoor, con cappellini bob, pantaloncini da ciclista e una versione della Humara che non lascerà indifferenti. Da scoprire dopo i lanci di adidas, ovvero il 28 giugno.
 
Il legame tra lusso e sportswear sta crescendo da molto tempo, ma questa amicizia, più che fruttuosa, sembra oggi essere al culmine, riunendo un pubblico finora agli antipodi e mettendo definitivamente il lusso nel cuore della strada e lo sportswear sulle passerelle.

Copyright © 2022 AFP-Relaxnews. All rights reserved.