×
1 699
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Website Analytics Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Supply Chian & Logistic Operator
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Brand Manager Sneakers
Tempo Indeterminato · COLDRERIO
CI MODA SRL/COMPAGNIA ITALIANA
Resp. Amministrativo
Tempo Indeterminato · GUIDONIA MONTECELIO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager - Sicilia
Tempo Indeterminato · PALERMO
SKECHERS
Supervisor
Tempo Indeterminato · MILAN
TALLY WEIJL
Merchandise Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
ALANUI
Product Back-Office Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Design Consultant, Slgs
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Sportswear Merchandising Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Technical Textile Production Manager – 271.Adv.21
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
HUGO BOSS
Sales Area Manager - Wholesale
Tempo Indeterminato · MILANO
ASCOLI HFD SRL
Impiegato Ufficio Acquisti e Gestione Cliente
Tempo Indeterminato · MILANO
HUGO BOSS
Construction Junior Project Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
NEIL BARRETT
Menswear Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Omnichannel Technology Analyst
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Project Manager
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
MOTIVI
Head of Merchandising
Tempo Indeterminato · ALBA
RUBENS LUCIANO S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · STRA
BLUDUE
Responsabile Prodotto e Produzione
Tempo Indeterminato · NAPOLI
CHABERTON PROFESSIONALS
Global Retail Planner, Fashion Premium Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
P448
Area Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
10 dic 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Nike intende vietare le scarpe Adidas Primeknit negli Stati Uniti

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
10 dic 2021

La guerra dei brevetti sulle scarpe con tomaia in maglia (Knitted upper shoes) non è finita. Nike ha chiesto alla commissione per il commercio internazionale degli Stati Uniti di bloccare le importazioni di diversi tipi di calzature Adidas che, secondo il colosso statunitense, violano i brevetti che coprono la sua tecnologia di design delle scarpe Flyknit, leggere e lavorate a maglia.

I prodotti Primeknit verranno presto banditi negli USA? - Adidas


In una denuncia presentata mercoledì, Nike ha affermato che 49 modelli di scarpe della sua rivale tedesca, che utilizzano la tecnologia – che si presume simile - Primeknit di Adidas, violano ben 6 brevetti Nike.
 
Si tratta della logica continuazione di una battaglia su campi opposti iniziata quasi 10 anni fa tra i due colossi dello sport. Nel 2012, Nike ha introdotto per la prima volta la tecnologia della tomaia delle scarpe in maglia denominata Flyknit. Secondo Nike, Adidas ha introdotto Primeknit cinque mesi dopo riprendendone (ovvero copiandone) la tecnologia. Adidas, che ha presentato i suoi primi modelli Primeknit alle Olimpiadi di Londra nell'estate del 2012, difende da parte sua il fatto che la tecnologia esista da molto tempo. Da allora, i procedimenti legati si sono susseguiti, sia in Europa che negli Stati Uniti, ritmati dagli attacchi di Nike e dagli appelli di Adidas.

L'anno scorso, è fallito il tentativo del gruppo tedesco di eliminare due dei brevetti Nike presso la Corte d'Appello del Circuito Federale degli Stati Uniti.
 
Nike passa quindi all'offensiva oltreoceano per impedire la commercializzazione dei prodotti Primeknit con la presentazione di questa denuncia chiamata In the Matter of Certain Knitted Footwear, No. 337-TA-3580, U.S. International Trade Commission.
 
Un portavoce di Adidas ha dichiarato in una e-mail che la società sta analizzando la denuncia e si difenderà dalle accuse, aggiungendo che la sua tecnologia Primeknit “è il risultato di anni di ricerca dedicata”.
 
Nike e il suo avvocato Christopher Renk dello studio Arnold & Porter Kaye Scholer non hanno risposto nell’immediato a una richiesta di commento.
 
Il marchio della Virgola ha affermato nella denuncia che la sua tecnologia Flyknit è un nuovo modo di fabbricare le parti superiori delle scarpe, che gli consente di creare calzature che “eccellono in termini di prestazioni, design ed estetica riducendo i materiali e gli sprechi”.
 
Nike utilizza questa tecnologia per produrre scarpe lifestyle e prodotti ad alte prestazioni, in particolare per la corsa, la pallacanestro e il calcio. L'azienda sottolinea che atleti superstar come LeBron James e Cristiano Ronaldo indossano scarpe Flyknit.
 
Le creazioni di Adidas che presumibilmente violerebbero i brevetti di Nike includono scarpe per il tempo libero, scarpine da calcio coi tacchetti, calzature da corsa e scarpe da trekking e fanno parte delle gamme Ultraboost, Terrex e X Speedflow, tra le altre.

Con Reuters

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.