Nike ha iniziato giovedì scorso lo sviluppo di 'NikeLab' con 6 negozi nel mondo

Nike inaugura il suo 'NikeLab'. Il marchio statunitense ha scelto il giorno d'inizio della Coppa del Mondo di calcio per aprire le porte del suo nuovo concept di negozio, inaugurato contemporaneamente a Londra (Shoreditch), New York (Mercer Street), Shanghai (Jing An District), Hong Kong (Causeway Bay), Milano (Via Giovanni Lanza) e Parigi. Nella capitale francese, Nike ha reinterpretato il suo negozio sportswear del 12 di rue des Hospitalières Saint-Gervais, nel Marais.
L'immagine di uno dei 'NikeLab'.

Con il 'NikeLab', partito on-line e per le strade delle grandi metropoli, il brand di Beaverton punta su uno spazio che mette in primo piano le innovazioni. Per questo lancio, presenta al pubblico la “Free Mercurial Superfly HTM”, una reinterpretazione urbana della sua scarpa da calcio che sfrutta le tecnologie 'Nike Flyknit' e 'Nike Free'.

Il marchio statunitense intende così sottolineare il cambiamento che punta ad attuare grazie all'evoluzione dei suoi prodotti, utilizzando dei materiali sostenibili per implementare il concept, ottenuti attraverso la collaborazione con la società di design Miniwiz fondata da Arthur Huang. Questi ha utilizzato, per esempio, dei materiali creati a partire da schede madri e chassis di computer.
La "Free Mercurial Superfly HTM" presentata nei 'NikeLab'.

Tuttavia, fedele alla filosofia di Nike, il 'NikeLab' sarà naturalmente un luogo dove lo sport incontrerà la moda. Lo Swoosh vi presenterà le sue ultime creazioni, ma anche le collaborazioni realizzate con vari creativi, come Jun Takahashi di Undercover, sulla reinterpretazione di alcuni pezzi fondamentali della sua storia.

Olivier Guyot (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

SportDistribuzione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER