×
1 685
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Website Analytics Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Supply Chian & Logistic Operator
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Brand Manager Sneakers
Tempo Indeterminato · COLDRERIO
CI MODA SRL/COMPAGNIA ITALIANA
Resp. Amministrativo
Tempo Indeterminato · GUIDONIA MONTECELIO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager - Sicilia
Tempo Indeterminato · PALERMO
SKECHERS
Supervisor
Tempo Indeterminato · MILAN
TALLY WEIJL
Merchandise Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
ALANUI
Product Back-Office Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Design Consultant, Slgs
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Sportswear Merchandising Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Technical Textile Production Manager – 271.Adv.21
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
HUGO BOSS
Sales Area Manager - Wholesale
Tempo Indeterminato · MILANO
ASCOLI HFD SRL
Impiegato Ufficio Acquisti e Gestione Cliente
Tempo Indeterminato · MILANO
HUGO BOSS
Construction Junior Project Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
NEIL BARRETT
Menswear Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Omnichannel Technology Analyst
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Project Manager
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
MOTIVI
Head of Merchandising
Tempo Indeterminato · ALBA
RUBENS LUCIANO S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · STRA
BLUDUE
Responsabile Prodotto e Produzione
Tempo Indeterminato · NAPOLI
CHABERTON PROFESSIONALS
Global Retail Planner, Fashion Premium Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
P448
Area Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Reuters API
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
30 giu 2020
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Nike eliminerà posti di lavoro e si concentrerà sul digitale

Di
Reuters API
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
30 giu 2020

Il numero uno mondiale dello sport Nike ha annunciato l’intenzione di sopprimere dei posti di lavoro e di concentrare i propri sforzi sulla vendita diretta, attraverso i suoi canali fisici e digitali.

Photo - - Nike


Non si può dire che sia una sorpresa. La scorsa settimana, l’azienda ha comunicato perdite trimestrali di 790 milioni di dollari (703 milioni di euro) per la prima volta dopo due anni. Il canale wholesale, in particolare, ha sofferto enormemente per le chiusure dovute alla pandemia di coronavirus, che hanno riguardato i rivenditori del brand e i department store.
 
“Sposteremo le nostre risorse per reinvestirle nelle nostre divisioni ad alto potenziale di sviluppo. Questo riposizionamento comporterà sicuramente la soppressione di posti di lavoro”, ha dichiarato Nike in un comunicato. “Non stiamo cercando di fare economie. Vogliamo semplicemente iniettare denaro nelle nostre priorità”.

Obiettivo dichiarato del brand è di far passare l’e-commerce dal 30% del fatturato totale nel corso dell’ultimo trimestre al 50% nei mesi a venire, stando alle dichiarazioni di John Donahoe, CEO del marchio: “Vogliamo creare un marketplace chiaro e connesso… quindi ci stiamo dando da fare”.
 
Prima di arrivare in Nike nel corso dell’anno, John Donahoe ha diretto le società ServiceNow ed eBay. Dal suo arrivo, il brand di sportswear ha spinto l’acceleratore sulla vendita diretta.
 
Secondo il magazine Complex, John Donahoe ha inviato una lettera ai dipendenti per informarli che la società “non sa ancora quanti posti saranno eliminati e chi saranno le persone coinvolte”.

© Thomson Reuters 2022 All rights reserved.