Nike: Blackrock diventa azionista al 6,1%

È quel tipo di operazione che rassicura gli investitori. Il gruppo Blackrock, gigante americano della finanza che gestisce più di 6.000 miliardi di attivo nel mondo, ha recentemente rafforzato la sua presenza nel capitale di Nike. Secondo i documenti depositati presso la “Securities and Exchange Commission” americana, decidendo di acquisire altre azioni il gruppo ha superato il tetto del 5% del capitale.

Nike

Secondo il documento, Blackrock possiede 79.221.723 azioni e quindi il 6,1% del totale delle azioni del gruppo che guida Nike ma anche Jordan, Converse e Hurley. Blackrock era già tra i primi cinque azionisti di Nike, ma secondo i dati più aggiornati sulla ripartizione dell’azionariato ora si posiziona subito dopo Vanguard, altro player mondiale degli investimenti, che possiede 98.126.022 azioni.
 
Da segnalare che Phil Knight, cofondatore del gruppo, è tra i primi 10 azionisti: secondo le ultime cifre, con 23.368.542 azioni, possiede l’1,78% di Nike.
 
L’offensiva di Blackrock arriva contestualmente alla dichiarazione degli analisti finanziari, che a fine gennaio hanno fatto salire il valore delle azioni Nike, nonostante i risultati poco floridi che il gruppo guidato da Mark Parker ha registrato sul mercato domestico negli ultimi mesi. La crescita nel secondo trimestre, infatti, è stata sostenuta dall’internazionale. Il gruppo ha realizzato un giro d’affari di 34,4 miliardi di dollari nell’esercizio 2016-17 chiuso a fine maggio.

Versione italiana di Laura Galbiati

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Moda - ScarpeSportBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER