×
1 629
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Watches & Jewellery Marketing & Communication Director
Tempo Indeterminato · MILANO
AMINA MUADDI
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BETTY BLUE S.P.A.
Responsabile Avanzamento Campionario
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Leather Goods Merchandising Senior Manager
Tempo Indeterminato ·
DELL'OGLIO
HR Generalist
Tempo Indeterminato · PALERMO
DELL'OGLIO
Senior Fashion Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
C.P. COMPANY
Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
FOURCORNERS
Area Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
AZIENDA DEL SETTORE FASHION & LUXURY
Specialista Amministrazione Del Personale
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Allestimenti Visual - Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
247 SHOWROOM
Regional Account Manager DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Learning And Development Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta People Engagement And Employer Branding Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Allocatore
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Retail Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
ANONIMO
Responsabile di Magazzino
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of Communication Per Noto Brand Del Lusso
Tempo Indeterminato ·
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga IT Project Leader
Tempo Indeterminato ·
SELTIS HUB SRL
Autista Personale di Presidenza
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
15 dic 2020
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Nice Footwear: dopo il calo del 1° semestre, stipula ordini per 12 milioni di euro per il 2°

Pubblicato il
15 dic 2020

Il Consiglio di Amministrazione dell’azienda vicentina di calzature Nice Footwear S.p.A. ha approvato la relazione semestrale al 31 ottobre 2020 evidenziando ricavi netti per poco più di 8 milioni di euro, un EBITDA dell’8,32% (meglio rispetto al 7,81% dello stesso periodo dell’anno precedente), un EBIT pari al 4,38%, nonché un utile netto di oltre 78.000 euro, e ha presentato il primo Bilancio di Sostenibilità dell’azienda.

Kronos è il marchio di proprietà di Nice Footwear


La società guidata dal Presidente e CEO Bruno Conterno tiene a sottolineare che nel primo semestre ha registrato un calo di fatturato volontario, dovuto alla sua strategia di rimodulazione e diversificazione dei clienti mostrando ricavi in linea con la crisi del settore. Un fatto prevedibile, se consideriamo che secondo i dati delle associazioni Confindustria Moda, Assopellettieri, Federorafi, Assocalzaturifici, Unic, Aip, Sistema moda Italia e Anfao, nel 2020 il tessile-moda-accessorio è stato colpito duramente dalla crisi sanitaria per il Covid-19. L’export è calato, a marzo, del 33,7% in quantità e del 30% in valore; nei primi quattro mesi i consumi sono scesi del 29,7% a volume e del 33,7% in termini di spesa, mentre secondo l’indagine condotta da Assocalzaturifici in pieno lockdown le imprese produttrici di scarpe hanno accusato nel primo trimestre una flessione media del fatturato pari al 38,4% con una perdita complessiva settoriale stimata in 1,7 miliardi di euro, e l’indice mensile Istat della produzione industriale calzaturiera ha registrato in aprile un decremento dell’89,3% (dopo il -55,2% di marzo).
 
Nice Footwear sottolinea altresì che per il prossimo semestre (stagione Primavera-Estate 2021) ha già acquisitoordini per 12 milioni di euro, che conterranno il calo di giro d’affari a -12 % rispetto all'anno fiscale 2019/20, chiuso con ricavi per 24 milioni di euro.

“Siamo soddisfatti dei risultati raggiunti in questo semestre che per noi ha segnato importanti traguardi, dall’emissione del primo Minibond quotato su ExtraMotPro3, all’apertura della sede di Shanghai, dal riconoscimento come PMI innovativa al processo di trasparenza intrapreso con la stesura del nostro primo Bilancio di Sostenibilità”, ha commentato a tale proposito il CEO Conterno. “In questi mesi siamo stati costretti a operare in uno scenario estremamente complesso e sfidante che ci ha permesso di trovare nuovi stimoli chiudendo con un fatturato in diminuzione rispetto al semestre dell’anno precedente, una riduzione che è stata volontaria visto l’andamento del mercato. Abbiamo infatti ridotto le vendite a causa della contrazione della distribuzione, ciononostante abbiamo chiuso in utile e abbiamo incrementato il nostro portafoglio clienti internazionali”.
 
Per aree geografiche, il mercato principale di Nice Footwear è l’Italia, che rappresenta circa il 46,56% del totale del fatturato, ma che ha perso il 17,16% rispetto il primo semestre dell’anno precedente. Il secondo mercato è rappresentato dalla Svizzera, pari al 29,85%, cresciuto del 9,44% rispetto al 1° semestre 2019. Terza viene la Francia, che rappresenta il 22.63%, e che ha perso il 15,8% sul 1° semestre dell’anno precedente.

L’azienda comunica inoltre di aver avviato trattative commerciali con due nuovi marchi internazionali e altri due sono in pipeline. Inoltre sottolinea di aver preparato ed intrapreso per il secondo semestre 2020 anche un piano di consolidamento per la filiale Nice Footwear Asia Ltd. al fine di superare al terzo anno i 2 milioni di euro di vendite nei mercati asiatici.

Nice Footwear realizza su licenza le calzature Conte of Florence


La società veneta ha dunque redatto per la prima volta il Bilancio di Sostenibilità riferito all’anno chiuso il 30 aprile 2020. Intensificando gli sforzi per ridurre in modo significativo l’impatto ambientale ed evidenziando l’impegno nella gestione dei materiali sostenibili e nella selezione di fabbriche orientate alla filosofia ‘verde’, Nice Footwear ricorda di aver investito negli ultimi tre anni 2,2 milioni di euro in Ricerca e Sviluppo al fine di migliorare le produzioni e ridurre gli impatti della sua produzione sull’ambiente, fra l’utilizzo di prodotti interamente riciclabili e animal-free, l’impegno a ridurre le emissioni di gas ad effetto serra lungo tutto ciclo di vita dei prodotti (con l’obiettivo futuro di azzerarle favorendo l’utilizzo di energia da fonti rinnovabili) e l’adozione nelle consegne di una green logistics.
 
Nel corso del 2020 l’azienda è anche entrata a far parte del cluster della Regione Veneto “Face-Design”, che mette in rete università e aziende del design e della moda con l’obiettivo di trasferire competenze ai giovani talenti, fare networking e promuovere l’internazionalizzazione.
 
Nata nel 2004, oggi Nice Footwear sviluppa, produce e commercializza il marchio di proprietà Kronos e brand su licenza e per conto terzi come Ellesse, Conte of Florence, Avirex e Fred Mello.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.