New Balance prende in gestione diretta il mercato italiano

New Balance va a gestire direttamente il mercato italiano. Il produttore statunitense di articoli sportivi ha infatti comprato, secondo la stampa italiana, Gartner Sports, suo distributore in Italia dal 1996. La transazione diventerà effettiva entro poche settimane.
Gartner Sports entra nell'orbita del gruppo New Balance - Gartner Sports

Il rapporto di collaborazione fra le due parti era forte, tanto che il gruppo americano era persino entrato nel capitale della società italiana all'inizio degli anni 2000.

Gartner Sports, che ha sede da oltre 50 anni a Bolzano, era in origine uno specialista degli sport di montagna e in particolare dello sci. Poi l'azienda si è diversificata, acquisendo la distribuzione di marchi di sport di squadra con Puma negli anni '60-'70, e poi con Uhlsport e Gola. Gartner Sports è diventato un gruppo tra la fine degli anni '90 del Novecento e l'inizio del 2000 focalizzandosi da allora sulla distribuzione di New Balance. Venne così creata la società Pro Sport per proporre Uhlsport e Kempa, mentre l'azienda Interga si è specializzata nei marchi più fashion, arrivando a proporre oggi marchi come Gola, Hummel e Merc in Italia, ma operando anche in Germania e in Austria.

Il gruppo New Balance, in passato molto focalizzato sugli USA, ha optato oggi per una strategia più internazionale. E' entrato nel mercato del calcio, diventando lo sponsor tecnico di famosi club come il Liverpool, il Porto o il Siviglia, e punta a diventare anche il fornitore ufficiale della Lazio, secondo la stampa specializzata nostrana. Il gruppo a stelle e strisce ha fatto anche partire una campagna di comunicazione globale incentrata su vari sport che dovrebbe permettergli di estendere la sua influenza.

La società Alfico è il partner di New Balance in Spagna, mentre il gruppo Royer possiede la licenza per la Francia, la Germania e il Benelux.

New Balance fa parte del lotto principale dei marchi che sfidano i due grandi colossi globali dello sport: Nike e Adidas. Il gruppo ha ottenuto un fatturato di 3,3 miliardi di dollari nel 2014 e punta ai 6 miliardi nel 2020.

Olivier Guyot (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

SportIndustry
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER