×
1 322
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Trainer Skincare
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Retail Analyst
Tempo Indeterminato ·
BOT INTERNATIONAL
Regional Visual Merchandising Manager German Speaker
Tempo Indeterminato · LUGANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Buyer Man Appareal - Retail Fashion Company
Tempo Indeterminato ·
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Head of Direct Procurement
Tempo Indeterminato ·
PVH ITALIA SRL
Legal Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
IL GUFO SPA
Area Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Knitwear Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Global Consumer Campaign Manager
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Retail Planning Analytics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Product Marketing Manager- Azienda Accessori Luxury- Sesto San Giovanni
Tempo Indeterminato · SESTO SAN GIOVANNI
ERMANNO SCERVINO
Rspp & Facility Manager
Tempo Indeterminato · BAGNO A RIPOLI
CONFIDENZIALE
Customer Care Team Leader (m/f)
Tempo Indeterminato · MILANO
CAMICISSIMA
Area Manager Trentino Alto Adige
Tempo Indeterminato · BOLZANO
SLAM JAM SRL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
SLOWEAR SPA
Area Manager Emea
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
CRM Manager - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
Area Manager Sardegna
Tempo Indeterminato · OLBIA
CONFIDENTIAL
District Manager Sardegna
Tempo Indeterminato · OLBIA
CONFIDENTIAL
Responsabile Laboratorio Collaudo e Certificazione Qualità
Tempo Indeterminato · NAPOLI
Di
Ansa
Pubblicato il
19 gen 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Nel post-covid l'uomo non sarà come prima

Di
Ansa
Pubblicato il
19 gen 2021

Torneremo a viaggiare, ad abbracciarci, a lavorare fuori casa, ma non saremo come prima, e non ci vestiremo come prima: quello che abbiamo vissuto in questo ultimo anno avrà effetti permanenti sul nostro stile di vita e sulle nostre individualità, che si esprimono anche nella scelta di cosa indossare ogni giorno. È questa la riflessione che accomuna le proposte viste in questi giorni, quasi solo in digitale, a Milano Moda Uomo.

Zegna Uomo autunno/inverno 2021-22


Da una parte saranno le nuove abitudini a condizionarci - chi avrà mai voglia di tornare a mettere giacca sartoriale e completo classico per un meeting dopo mesi e mesi in tuta? - dall'altra sarà la riscoperta di ciò che è davvero importante per tutti noi - il calore umano, il contatto - a portarci a scegliere un capo piuttosto che un altro. Chiusi da troppo tempo in una bolla virtuale, da un lato sentiremo il bisogno di tessuti e materiali tattili e calorosi, dall'altro, quando saremo di nuovo per le strade, ci porteremo dietro anche le nostre paure, perché la sindrome della tana ci accompagnerà a lungo.

Ed ecco spiegate le tendenze della moda che verrà tra un anno esatto, mai così tanto figlia del periodo che stiamo vivendo: l'interno sarà confortevole, protettivo, domestico, l'esterno ampio, over, a tratti esasperato.

Fendi Uomo autunno/inverno 2021-22


In questa duplice spinta, la consapevolezza nata dal reset del proprio guardaroba: lavorando da casa abbiamo tolto le camicie classiche e i completi sartoriali, abbiamo aggiunto dolcevita, maglioni, pantaloni comodi come joggers. E da qui non si torna indietro: ne è convinto Alessandro Sartori, direttore creativo di Zegna, per il quale la pandemia ha accelerato un processo che sarebbe avvenuto in 10 anni.

Andremo - è la convinzione di Silvia Venturini Fendi e Kean Etro - verso una definizione del vestire più personale, meno schiava dei diktat della moda e più figlia dell'espressione individuale. A casa abbiamo mescolato il giorno e la sera, abbiamo ribaltato gli armadi scoprendo tesori nascosti o approfittandone per fare decluttering. E quando usciremo a vedere una nuova alba, tema tra i più gettonati di queste presentazioni milanesi, saremo eredi di questa esperienza che ci ha reso tutti più fragili e, per questo, più veri.

Prada Uomo autunno/inverno 2021-22 - Prada


Nel frattempo, nulla ci vieta di sognare di tornare a viaggiare, magari con gli accessori Fendi che riproducono trolley e valigie in versione mini, o di accoccolarci nel tepore di un capo intimo come la Long John, che Prada propone come passepartout invernale, una carezza in lana a fior di pelle con cui ricreare quel contatto umano che tanto ci manca. E infine, per esorcizzare le paure, ampie dose di cromoterapia, con giubbini e cappotti in toni saturi e squillanti, utili per immaginare un futuro a colori post pandemia.

Copyright © 2021 ANSA. All rights reserved.