×
1 613
Fashion Jobs
RETAIL SEARCH SRL
Head of Supply Chain - Demand Planning Emea
Tempo Indeterminato · FIRENZE
JIMMY CHOO
Stock Controller Incluse Categorie Protette l. 68/99
Tempo Indeterminato · SERRAVALLE SCRIVIA
LUCA FALONI SRL
Full Time - Responsabile Magazzino e Coordinatore Ordini Online
Tempo Indeterminato · BERGAMO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Marketing And Communication Manager - English And French
Tempo Indeterminato ·
AZIENDA DEL SETTORE FASHION & LUXURY
Analista di Processi Finance & Controlling
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Knitwear Senior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Commerciale Illuminazione - Design
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Head of Operations
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Addetto/a Lavorazioni Intermedie
Tempo Indeterminato ·
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Coordinatore di Magazzino - Department Store
Tempo Indeterminato · PALERMO
PARIS TEXAS
Online Store Manager
Tempo Indeterminato · MONZA
VICE VERSA SRL
Wholesale Area Manager For Local And Int. Markets
Tempo Indeterminato · MILANO
MANPOWER SRL
Business Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Credit Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO S.P.A
Digital Acqusition Media Specialist Appartenente Alle Categorie Protette Legge 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
HR Business Partner Corporate
Tempo Indeterminato · BOLZANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Wholesale Area Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Media Strategist, Native Content & Affiliates
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Responsabile Sviluppo Franchising - Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Talent Acquisition Partner
Tempo Indeterminato ·
Pubblicità
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
6 feb 2020
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Nel 2021, Première Vision Paris lascerà settembre per svolgersi in luglio

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
6 feb 2020

Il grande appuntamento parigino di Première Vision adotta un nuovo calendario, con date anticipate di una settimana in febbraio, ma soprattutto un’edizione autunno-inverno che lascia la metà di settembre per tenersi all'inizio di luglio.

Nel settembre 2019, Première Vision Paris ha riunito 2.056 espositori e 56.154 visitatori al centro fieristico di Villepinte - Première Vision


Nel 2021, Première Vision Paris si svolgerà dal 2 al 4 febbraio e poi dal 6 all'8 luglio. L’appuntamento dedicato alle pre-collezioni delle firme di lusso e dei marchi premium Blossom Première Vision, che si teneva proprio all'inizio di luglio, sarà trasformato in un “nuovo evento” il cui concept sarà rivelato nei prossimi mesi, ma le cui date sono state già fissate nella seconda settimana di settembre, vale a dire nei giorni fino a quel momento occupati da Première Vision Paris. Invece, l'edizione di dicembre di Blossom non è messa in discussione, per il momento.
 
Questo cambio di calendario colloca il principale appuntamento di Première Vision solamente una settimana dopo Pitti Immagine Filati 87, la manifestazione dei filati di Firenze, che si svolge all’inizio di luglio. Soprattutto, PV Paris si posiziona nelle date esatte stabilite per il 2021 dal suo concorrente italiano Milano Unica, sia a febbraio che a luglio. Una sovrapposizione effimera, visto che la fiera milanese aveva già annunciato che si sarebbe tenuta più tardi l'anno successivo, ovvero dal 12 al 14 luglio 2022. Première Vision assicura a FashionNetwork.com di aver tenuto al corrente del fatto i suoi colleghi italiani e tedeschi sin dall'inizio del progetto.

In effetti, ora PV Paris si terrà prima di Munich Fabric Start, che per il momento lo precede, visto che si tiene all'inizio di settembre. Inoltre, Première Vision riprende le distanze dalle principali fiere cinesi del tessile e dell'abbigliamento, Intertextile e Chic, che nel 2018 hanno anticipato le loro date da metà ottobre a fine settembre. Creando così, tra Parigi e Shanghai, una prossimità di calendario che è difficile da gestire per gli espositori e i buyer che partecipano alle due sessioni.
 
Allineamento con i nuovi ritmi delle collezioni
 
Per valutare la correttezza strategica di questo cambio di date, Première Vision SA si basa su un sondaggio dell'Institut Français de la Mode svolto a fine 2019 presso 1.765 professionisti, francesi, italiani, tedeschi, britannici e spagnoli. Il 72% di loro ha approvato lo spostamento delle date invernali da metà febbraio a inizio febbraio, e il 69% ha fatto lo stesso per il passaggio a luglio. Tra gli espositori, l'organizzatore indica di aver ottenuto il 65,5% di voti positivi per febbraio e il 70% per luglio.

Il cambiamento di date si basa su uno studio dell'Institut Français de la Mode (IFM), del quale Gildas Minvielle e Thomas Delattre (a destra) hanno parlato nell'ultima edizione della fiera - Première Vision


“Ci sono tre ragioni che spingono per questo cambio di date”, spiega a FashionNetwork.com il direttore generale di Première Vision, Gilles Lasbordes. “Innanzitutto i prodotti oggi arrivano prima nei negozi, sotto l'influenza di una forma di generalizzazione delle pre-collezioni. La seconda è un'accelerazione del ritmo delle collezioni, ma anche delle loro consegne. Il terzo motivo è che, davanti a questi fenomeni, il processo di sviluppo delle collezioni si sta allungando, il che implica di cominciare prima. Senza ambiguità, questo lavoro inizia con la scelta dei materiali, che è il cuore del nostro servizio”.
 
L’annuncio sarà ufficializzato martedì 11 febbraio, in occasione del lancio dell’edizione Primavera-Estate 2021 di Première Vision Paris, che annuncia la presenza di 1.755 espositori. La precedente edizione di febbraio aveva attirato 53.156 visitatori da 127 Paesi.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.