Neiman Marcus: l’AD Karen Katz cede il posto a Geoffroy van Raemdonck

La stampa americana mormorava già da un po’ sull’intenzione della catena americana di department store del lusso Neiman Marcus di sostituire l’Amministratore Delegato Karen Katz. Ora è cosa fatta, con l’annuncio della sua partenza e dell’arrivo di Geoffroy van Raemdonck a sostituirla.

Karen Katz - Neiman Marcus

Secondo il Wall Street Journal, Karen Katz, AD di Neiman Marcus dal 2010, lascia il suo ruolo dirigenziale ma conserva il posto all’interno del Consiglio di Amministrazione.

L’insegna di grandi magazzini del lusso ha scelto per sostituirla l’ex Presidente EMEA di Ralph Lauren, Geoffroy van Raemdonck. In questo ruolo, assunto nel 2014, van Raemdonck era anche responsabile dell’area travel retail di Ralph Lauren. Prima, ha guidato il brand americano St. John Knits e il business in America del Nord ed Europa del Sud di Louis Vuitton.

Basata a Dallas, Neiman Marcus, che controlla anche MyTheresa.com e Bergdorf Goodman, sta attraversando alcune difficoltà dal 2013, anno in cui il gruppo texano è stato acquisito da Ares e dal fondo pensionistico CPPIB da un gruppo di società di investimento private, con circa 5 miliardi di dollari (più di 4 miliardi di euro) di debiti.

Lo scorso marzo, il gruppo ha portato avanti delle negoziazioni con Hudson's Bay Co., finalizzate a un’acquisizione completa o parziale, ma il retailer canadese ha infine scartato tale possibilità nel giro di tre mesi, preoccupato per i debiti di Neiman Marcus.

Oltre alla vendita, il gruppo ha valutato altre opzioni per modificare la sua struttura di capitale, ma ha dovuto fare marcia indietro rispetto a un eventuale piano di ristrutturazione a causa dell’aumento del proprio indebitamento, che ha bloccato ogni progetto di acquisizione.

Gli ultimi risultati trimestrali mostrano un incremento delle perdite: 26,2 milioni di dollari (21,7 milioni di euro) contro i 23,5 milioni di dollari (19,5 milioni di euro) dello stesso periodo dello scorso anno, con i debiti e le perdite precedenti che pesano sempre più sul buon andamento del business.

Neiman Marcus ha però registrato un incremento del 4,2% delle vendite comparabili nel primo trimestre 2018, soprattutto grazie a una strategia che punta al digitale e ai nuovi investimenti tecnologici.

Le vendite trimestrali hanno raggiunto 1,12 miliardi di dollari (930 milioni di euro), in crescita del 3,8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, secondo l’azienda.

Versione italiana di Laura Galbiati

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Lusso - AltroNomine
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER