×
1 361
Fashion Jobs
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta Human Resources Generalist (Creative Talents)
Tempo Indeterminato · MILANO
SETTORE BELLEZZA
CRM Specialist (Sede Origgio)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
RETAIL SEARCH SRL
Direttore Boutique Lusso Firenze
Tempo Indeterminato · FIRENZE
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Learning & Development Specialist
Tempo Indeterminato ·
JIMMY CHOO
Stock Controller
Tempo Indeterminato · SERRAVALLE SCRIVIA
PVH ITALIA SRL
E-Commerce Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Wholesale Account Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Facility & IT Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PHILIPP PLEIN
Vip Key Account Manager / Online Sales Associate
Tempo Indeterminato · LUGANO
PHILIPP PLEIN
E-Commerce Coordinator
Tempo Indeterminato · LUGANO
PHILIPP PLEIN
(Junior) Marketplace Manager (Farfetch)
Tempo Indeterminato · LUGANO
PHILIPP PLEIN
(Junior) Marketplace / Multichannel Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Export Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Industrializzatore
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Menswear Brand Sales Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Expansion Manager Nord
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
Digital Customer Care Specialist
Tempo Indeterminato · NOLA
RANDSTAD ITALIA
HR Learning & Development Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Responsabile Commerciale Estero Brand Fashion Premium
Tempo Indeterminato ·
STROILI
Category Manager
Tempo Indeterminato · ASSAGO
Pubblicità
Pubblicato il
2 nov 2009
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Negli Usa il lusso resta in crisi

Pubblicato il
2 nov 2009

BERLINO, 2 nov 2009 (AFP) – A causa della crisi economica gli Stati Uniti resteranno un mercato difficile per l’industria del lusso per alcuni anni. E’ quanto prevede il direttore generale del gruppo svizzero Richemont.

Richemont
Saks Fifth Avenue à New York

In un’intervista al settimanale tedesco Wirtschafts Woche apparsa il 2 novembre, Norbert Platt spiega infatti che "Negli Stati Uniti non usa sfoggiare gioielli da 500 000 dollari quando magari il proprio collega di scrivania é appena stato licenziato e comunque si è in tempi di crisi».

Il direttore precisa inoltre che “molti consumatori in America hanno vissuto al di sopra delle loro possibilità e ora sono costretti a stringere la cinghia per risarcire debiti e rifarsi dei risparmi. E’ un processo destinato a durare ancora a lungo negli e non faciliterà la ripresa e l’avanzamento del settore del lusso nel paese".

Il direttore ha invece detto che la situazione è, al contrario, molto più favorevole in Cina, dove il settore del lusso ha ripreso a crescere. “In vari paesi del continente asiatico molti marchi hanno registrato un fatturato superiore a quello realizzato nello stesso periodo dell’anno prima, che era già motlo elevato”.

All’inizio di settembre Richemont aveva annunciato di aver avuto un calo delle vendite negli Stati Uniti pari al 16% nei primi cinque mesi dell’esercizio 2009/2010. Il gruppo detiene un portafoglio di marche di orologi e prodotti di lusso molto prestigiosi tra cui Cartier, Vacheron-Constantin, Piaget, Jaeger-LeCoultre, Montblanc et Baume & Mercier.

Di Elena Passeri

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Tags :
Altro
Industry