×
1 270
Fashion Jobs
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Specialist Azienda Fashion
Tempo Indeterminato · GAGGIO MONTANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile Commerciale & Marketing (241.lf.44)
Tempo Indeterminato · USMATE VELATE
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
MARNI
Specialista Tesoreria e co.ge
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Retail Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Trainer Skincare
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Retail Analyst
Tempo Indeterminato ·
BOT INTERNATIONAL
Regional Visual Merchandising Manager German Speaker
Tempo Indeterminato · LUGANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Buyer Man Appareal - Retail Fashion Company
Tempo Indeterminato ·
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Head of Direct Procurement
Tempo Indeterminato ·
PVH ITALIA SRL
Legal Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
IL GUFO SPA
Area Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Knitwear Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Global Consumer Campaign Manager
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Retail Planning Analytics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Product Marketing Manager- Azienda Accessori Luxury- Sesto San Giovanni
Tempo Indeterminato · SESTO SAN GIOVANNI
ERMANNO SCERVINO
Rspp & Facility Manager
Tempo Indeterminato · BAGNO A RIPOLI
CONFIDENZIALE
Customer Care Team Leader (m/f)
Tempo Indeterminato · MILANO
CAMICISSIMA
Area Manager Trentino Alto Adige
Tempo Indeterminato · BOLZANO
SLAM JAM SRL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
24 giu 2021
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Negli Stati Uniti, Kidiliz lascia il posto a Showroom Lab e A.T.L.R Paris

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
24 giu 2021

Lo scorso dicembre, Antoine Elie ha comprato, presso il tribunale commerciale di Parigi, la filiale americana dello specialista per l'infanzia Kidiliz, che dirigeva da due anni. “Abbiamo acquistato un guscio vuoto, poiché non abbiamo più i diritti di distribuzione dei marchi di Kidiliz (acquistati in parte da ID Group e da CWF, ndr.)”, spiega Antoine Elie. La sua ambizione: ricostruire un portafoglio di marchi premium di moda bambino sulla base della sua conoscenza del mercato nordamericano, stimato in 30 milioni di dollari.

Antoine Elie - DR


Quando Antoine Elie ha preso il timone di Kidiliz Group USA nel settembre 2018, non avrebbe mai immaginato che due anni dopo il gruppo appena acquisito dalla cinese Semir avrebbe sperimentato grossi problemi finanziari e, nel mondo, una crisi sanitaria di una portata senza precedenti. Una situazione che alla fine ha portato all'amministrazione controllata di Kidiliz e al suo smantellamento.
 
“Negli Stati Uniti la situazione di Kidiliz era sana, ma catastrofica in Francia. Tuttavia, all'inizio dell’amministrazione controllata, diversi candidati avevano presentato offerte di acquisto totale, poi c'è stato il secondo lockdown a ottobre e si sono ritirati, proponendo delle acquisizioni parziali. È stato un vero shock”, precisa Antoine Elie, che ha anche lavorato come responsabile delle vendite internazionali per Naf Naf e Suncoo.

Con un socio, Antoine Elie decide poi di candidarsi per l'acquisizione della filiale americana, che presidia Stati Uniti, Canada e Messico. Una struttura che a quella data realizzava un fatturato compreso tra i 10 e i 15 milioni di euro, impiegava quindici persone e distribuiva otto marchi e licenze del gruppo Kidiliz, come Kenzo Kids, Paul Smith Junior, Catimini e Tartine et Chocolat.
 
Antoine Elie non ha quindi mantenuto la distribuzione dei marchi del gruppo Kidiliz, ad eccezione però di Tartine et Chocolat, che non è stato ceduto dalla famiglia Zannier al gruppo Semir. Ha inoltre conservato gli uffici di New York, oltre allo showroom nella Grande Mela di 500 metri quadrati e a un altro di 200 metri quadrati situato a Los Angeles. Un'infrastruttura che gli permette di ripartire da zero.
 
E le cose procedono piuttosto bene, dal momento che oggi Showroom Lab (che riunisce le attività di showroom e distribuzione all'ingrosso dell'azienda) si occupa già di otto marchi per bambini per le collezioni dell’estate 2022.
 
Tra questi, Bonpoint, che possiede una propria filiale negli Stati Uniti, ma che ha deciso di delegare la componente di commercializzazione wholesale. Anche Bonton è recentemente entrato nel portafoglio di Showroom Lab, affidandogli lo sviluppo omnicanale, compresa l'apertura di un punto vendita a New York. Allo showroom hanno aderito anche i marchi spagnoli Boboli e Nanos.
 
Oltre alle attività di showroom, la società di Antoine Elie ha sviluppato una componente di e-commerce con A.T.L.R Paris (atlrparis.com). Questo sito multimarca rappresenta una continuazione dell’e-shop di Kidiliz USA, creato nell'aprile 2020 per impedire la chiusura dei negozi oltreoceano e per consentire lo smaltimento delle scorte.
 
“Grazie alla politica vaccinale, gli Stati Uniti sono davvero in una dinamica positiva e le cose stanno riprendendo il loro normale andamento”, ha detto Antoine Elie, che presto volerà in Italia per incontrare nuovi marchi. La sua azienda, che ora dà lavoro a sei persone, è in fase di recruiting, con l'obiettivo di recuperare i livelli occupazionali pre-crisi e pre-cessione.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.