×
1 568
Fashion Jobs
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

Nasce Virgo, la piattaforma che misura la sostenibilità della moda

Pubblicato il
today 21 ott 2019
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Sostenibilità e impatto ambientale sono tematiche sempre più importanti nell’universo del fashion e del lusso; iniziative, progetti e innovazioni in quest’ambito si moltiplicano senza sosta.

 
In occasione del Milano Fashion Global Summit (21 e 22 ottobre, IBM Studios), quattro realtà internazionali, Temera, PwC, Luxochain e Var Group, hanno presentato “Virgo”, una nuova piattaforma che mira a tracciare la catena del valore e certificare l’autenticità dei beni di lusso in tutto il loro ciclo di vita, dall’acquisizione delle materie prime fino, addirittura, ai passaggi di proprietà sul second-hand market. 
 
“Gli attuali sistemi di certificazione sono complessi e costosi e il sistema di monitoraggio dei fornitori è inadeguato rispetto alla sempre più crescente esigenza di trasparenza nella filiera”, ha commentato Arcangelo D’Onofrio, CEO di Temera. “Grazie a Virgo siamo in grado di aumentare la fiducia del consumatore verso il brand, mettendo in chiaro tutti gli elementi di valore, nel rispetto dei principi di trasparenza, di sostenibilità etica ed ambientale, del benessere animale e della qualità delle materie prime e delle lavorazioni”.

Virgo utilizza le tecnologie più innovative, dagli RFID UHF e NFC alla certificazione in blockchain, permettendo ai consumatori finali di avere informazione sulla provenienza dei capi acquistati, sulla materia prima utilizzata, sulla sostenibilità etica del lavoro e sul loro impatto ambientale e sociale.
 
“Con il nostro sistema, disponibile per IOS ed Android, qualsiasi acquirente, può verificare con il proprio smartphone l'autenticità di ogni prodotto on-line, nel negozio fisico o nel crescente second-hand market, e ricevere il corrispettivo certificato di autenticità e proprietà, registrato in blockchain, al momento dell’acquisto”, aggiunge Davide Baldi, CEO di Luxochain.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.