×
1 700
Fashion Jobs
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie- Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
NUOVA TESI
Responsbaile di Produzione Tessile -nt/1234
Tempo Indeterminato · MODENA
PFCMNA SPA
Area Manager - Ispettore Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Responsabile Linea Montaggio Calzature
Tempo Indeterminato · VENEZIA
BETTY BLUE S.P.A.
Area Manager Direct Retail
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Milano
Tempo Indeterminato ·
GIORGIO ARMANI
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
ANONIMA
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · AREZZO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
CONFIDENZIALE
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
District Manager
Tempo Indeterminato · VERONA
LOGO FIRENZE SRL
Product Manager Rtw
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
NARA CAMICIE
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Account Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
Retail Area Manager Piemonte/Liguria/Lombardia
Tempo Indeterminato · TORINO
ANONIMA
ww Wholesale Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Global Digital Client Development Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
ORIENTA SPA
General Manager - Bolzano
Tempo Indeterminato · BOLZANO
ANTONIOLI S.R.L.
SEO & SEM Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Sustainability Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Pubblicato il
7 lug 2020
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Nasce JC Industry, joint venture tra Jacob Cohën e Sinv

Pubblicato il
7 lug 2020

La società milanese Jacob Cohën Company, proprietaria del marchio di denim couture Jacob Cohën, e l’azienda veneta produttrice e distributrice di abbigliamento e accessori Sinv, di Schio (VI), di proprietà della famiglia Dalla Rovere e storicamente specializzata nell’alto di gamma, hanno redatto una lettera di intenti per perfezionare un accordo di partnership che prevede lo sviluppo del brand Jacob Cohën, a partire dalla stagione Autunno-Inverno 2021/22. 

Jacob Cohën, la boutique di Milano - Jacob Cohën


L’accordo prevede la costituzione di JC Industry, società dislocata tra le sedi di Schio (VI) e Piove di Sacco (PD) che gestirà produzione e distribuzione del brand Jacob Cohën. Nell’headquarter di Milano di Jacob Cohën Company, inaugurato a giugno 2019, continueranno ad operare l’ufficio stile e la direzione commerciale, marketing e comunicazione.
 
La neocostituita azienda garantirà il percorso di futuro sviluppo del brand, all’insegna di una filosofia 100% Made in Italy, abbinata alle caratteristiche di ricercatezza dei particolari e dei tessuti, e di sartorialità delle produzioni che il fondatore del marchio Nicola Bardelle aveva dettato quando lanciò Jacob Cohën, indica un comunicato.

L’operazione rappresenta un nuovo tassello del piano studiato da Jennifer Tommasi Bardelleodierna Presidente di Jacob Cohën CompanyUn progetto (come precisò lei stessa lo scorso aprile al momento della nomina di Luca Roda come nuovo AD di Jacob Cohën) volto a “riportare progressivamente in-house le funzioni produttive e commerciali del marchio, in linea con il modello di business di tutte le principali maison del lusso”, dopo la già annunciata conclusione del rapporto con il precedente licenziatario, Giada, in scadenza nel 2021.
 
“La creazione di un accordo di rete tra le nostre due realtà”, ha dichiarato Jennifer Tommasi Bardelle, “fonde le competenze di due eccellenze italiane nella prospettiva di un rinnovato, fortissimo, radicamento della produzione sul territorio nazionale, ed in particolare in Veneto”.

Jennifer Tommasi Bardelle


“Ero personalmente legato a Nicola Bardelle da una profonda amicizia e per questo sono particolarmente felice di poter contribuire alla sua legacy a fianco di un’imprenditrice illuminata come Jennifer”, ha aggiunto nella nota Francesco Dalla Rovere, Presidente di Sinv.
 
Originariamente fondato nel 1985, Jacob Cohën è stato rilanciato da Nicola Bardelle 18 anni dopo. Dopo avere ripreso negli anni '90 l’azienda di Pontelongo (PD) fondata dal padre Tato, all’epoca in difficoltà, Bardelle decise infatti di rilanciarne uno dei suoi vecchi marchi caduti in disuso, recuperando nel 2003 l’etichetta Jacob Cohën e costruendovi sopra un progetto di jeans raffinati, eleganti e di grande qualità. Ancor’oggi il prodotto della label viene percepito come ricercato e sartoriale, ma sempre senza rinunciare ad una grande vestibilità.
 
Dopo il debutto con il denim, dal 2004 l’offerta si è ampliata all’universo femminile, e sono stati introdotti dei chino per l’uomo e le prime collezioni “Limited Edition”. Nel 2008 viene presentato sul mercato il primo “total look” maschile e due anni dopo quello femminile. Venuto prematuramente a mancare nel 2012, Nicola Bardelle vede proseguire la sua opera nella moglie Jennifer Tommasi Bardelle, che punta a rendere l’insegna un’icona lifestyle, non confinata al solo abbigliamento uomo e donna.

Francesco Dalla Rovere


Oggi Jacob Cohën possiede quattro negozi monomarca di proprietà: Milano, Parigi, Saint Tropez e Courchevel. Le collezioni del marchio milanese possono essere acquistate in circa 1.500 punti vendita globali, 450 dei quali in Italia. Jacob Cohën vende i suoi prodotti in Belgio, Olanda, Germania, Austria, Francia, Spagna, Svizzera, Paesi Scandinavi, ex repubbliche sovietiche, Emirati Arabi, Giappone e Nord America. 
 
Fondata nel 1975, Sinv produce e distribuisce linee sia di marchi propri che in licenza, e ha collaborato con maison come Valentino, Chloé, Roberto Cavalli e Yohji Yamamoto. Oggi sviluppa il brand di proprietà Piazza Sempione, comprato nel 2014, insieme alle licenze di abbigliamento di Dirk Bikkembergs e Love Moschino. Inoltre, attraverso la capogruppo Sinv Holding, è titolare del 30% della maison Moschino. Il suo fatturato 2019 è stato di 67 milioni di euro.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.