NYFW: Alexander Wang, Prabal Narung, Altuzarra

Per Alexander Wang, in principio è una sneaker. Come la Stan Smith di Adidas, bianco candido perforato con un tocco verde Wimbledon, trasformata dallo stilista americano-taiwanese nel perfetto tennis dress. Un omaggio agli Us Open in corso a Flushing Meadows? Non solo.
NYFW: Calzature A. Wang P/E 2015 (Foto : Pixel Formula)

"La sneaker è la mia uniforme, un elemento iconico per la mia generazione. Perché non partire dalla sneaker e applicarla ai vestiti? Prendere quel che è più riconoscibile, le bande di colore, i motivi, il modo in cui quella scarpa riflette la personalità, e tradurla per tribù diverse di ragazze: le etniche, le motocicliste, le scuba, le skaters."

Un miniabito nero con la cintura kimono codice a barre apre la sfilata indossato su scarpe intrecciate in colori flou come le Nike Flyknit. A 30 anni Wang disegna tante collezioni quante sono le candeline sulla torta e il suo mondo sta diventando sempre più largo: ci sono piani di un negozio-ammiraglia a Londra nel 2015, la collaborazione con H&M a novembre e una crescente clique di fan famosi: in prima fila Rihanna, Nicki Minaj, Lauren Hutton e la trendsetter parigina Caroline Maigret.
NYFW: Altuzarra P/E 2015 (Foto : Pixel Formula)

Ispirazione etnico-nepalese per Prabal Narung, mentre il 30enne francese Joseph Altuzarra, premio Council of Fashion Designers of America 2014, ha citato tra le ispirazioni Barry Lyndon e Rosemary's Baby per una collezione che esplora "l'idea di una bellezza sinistra e incompiuta, destinata a finir male".

Copyright © 2019 ANSA. All rights reserved.

SportSfilate
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER