Moschino collabora con Sephora e i Sims

Il marchio di abbigliamento del gruppo Aeffe, il cui direttore creativo è lo stilista Jeremy Scott, ha unito per la seconda volta le forze con la catena francese di prodotti di bellezza Sephora per la realizzazione di una collezione di cosmetici.

"Moschino + Sephora"

La linea, che trae la propria ispirazione estetica dalla cartoleria scolastica di tutti i giorni (come evidenziatori, gomme e pennarelli), sarà lanciata il 25 aprile.
 
Secondo quanto riferito dall’azienda italiana, la linea spazierà dagli highlighter liquidi a una tavolozza di ombretti in stile computer portatile, a struccanti che sembrano gomme per cancellare fino a pennelli dell’aspetto di matite. Una foto pubblicata su Instagram rivela confezioni giocose in colori pastello o fosforescenti, e l'elegante logo "Moschino + Sephora" della collezione.
 
I due marchi avevano già lavorato insieme in passato: nel settembre del 2017 avevano lanciato una collezione di prodotti di bellezza composta da sette pezzi. “Ho imparato molto presto quanto i giovani amino il mio lavoro, e a volte non hanno i mezzi per comprarlo”, dichiarò all’epoca Scott al magazine Elle Canada. “Questo per me è un altro modo per creare Moschino e non sacrificare la qualità”.
 
Ma questa non è l’unica partnership instaurata da Moschino. All'inizio di questo mese, la casa di moda italiana ha presentato una collezione di moda con l'iconico franchise di videogiochi “The Sims”. Ancora prima, lo scorso ottobre, ha collaborato con la catena svedese di fast fashion H&M.

“Moschino X The Sims” - Photo: Moschino

La capsule collection di 8 pezzi “Moschino X The Sims” è già disponibile nei negozi Moschino e online dal 13 aprile e propone accessori e vestiti con motivi pixelati, come la felpa “Freezer Bunny”, la t-shirt “Uni-Lama” e il costume da bagno “Plumbob”. La felpa arriverà presto nel gioco nelle sue versioni “The Sims 4”, “The Sims Mobile” e “The Sims FreePlay”.

“Questo concept riflette quello che faccio con ogni nuova collezione per Moschino, perché creo un mondo fantastico di storie e personaggi spettacolari”, ha spiegato a proposito della capsule Jeremy Scott in un comunicato.
 
Non è la prima volta che il frizzante marchio fondato nel 1983 a Milano da Franco Moschino collabora con aziende di giochi: nel 2015 realizzò due bambole Barbie da collezione e una linea di abiti e accessori per celebrare il trentennale del videogame di culto “Super Mario Bros” della giapponese Nintendo. Nel 2016 ha anche realizzato una linea per il cartone animato Le Superchicche di Cartoon Network.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2019 AFP-Relaxnews. All rights reserved.

Moda - Prêt à porter Moda - AccessoriProfumiCosmeticiBellezza - AltroCollezione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER