×
1 743
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Omnichannel Technology Analyst
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Project Manager
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
MOTIVI
Head of Merchandising
Tempo Indeterminato · ALBA
RUBENS LUCIANO S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · STRA
BLUDUE
Responsabile Prodotto e Produzione
Tempo Indeterminato · NAPOLI
CHABERTON PROFESSIONALS
Global Retail Planner, Fashion Premium Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
P448
Area Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Showroom Manager Arredo Design
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Business Intelligence Analyst - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Moulds & Soles Buyer
Tempo Indeterminato · PADOVA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Event Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ELISABETTA FRANCHI
Retail Dos/Fch Supervisor Estero
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
WYCON S.P.A
Commerciale Estero Wycon Con Lingua Francese - Sede
Tempo Indeterminato · NOLA
CONFIDENTIAL
Senior Buyer - Menswear
Tempo Indeterminato · MILANO
S.A. STUDIO SANTAGOSTINO SRL
Responsabile di Produzione Moda d'Alta Gamma
Tempo Indeterminato · PESCARA
PATRIZIA PEPE
E-Commerce Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Retail Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile Controllo Qualità-Accessori e Minuterie
Tempo Indeterminato · VIGONZA
SLAM JAM SRL
Back Office Specialist
Tempo Indeterminato · FERRARA
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Customer Experience Manager_premium Brand Lingerie _ Orio al Serio
Tempo Indeterminato · ORIO AL SERIO
WYCON S.P.A
Area Manager Wycon - Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
28 giu 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Montblanc vuole affermarsi come griffe lifestyle di lusso

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
28 giu 2021

Nel 2019, la collaborazione tra il brand giapponese di streetwear Bape e il marchio molto formale di accessori Montblanc aveva lasciato il segno. La capsule, andata a ruba nel giro di poche ore, ha rassicurato il CEO della maison tedesca, Nicolas Baretzki, che intende ridefinire l'approccio globale del brand. A tal proposito, la collezione realizzata in collaborazione con Maison Kitsuné e presentata durante la Fashion Week maschile parigina conferma ulteriormente le intenzioni del brand basato ad Amburgo.


Montblanc lancia una capsule di dodici pezzi con Kitsuné - Montblanc


Con il team di Masaya Kuroki e Gildas Loaëc, i due uomini dietro Maison Kitsuné, tutto è iniziato con l'idea di creare delle cuffie di fascia alta, ma poi il progetto si è esteso ad altre categorie di prodotti. La capsule collection, formata da dodici pezzi, è un'interpretazione di diversi ambiti di espressione di Montblanc e comprende articoli in pelle, oggetti connessi e accessori per la scrittura.
 
"Facciamo collaborazioni da molto tempo, soprattutto con gli strumenti di scrittura, ambito nel quale associamo delle linee di prodotto ad alcuni artisti, come abbiamo fatto con i Beatles o Elvis Presley. Il cliente ci riconosce per il nostro know-how come storica maison del lusso in queste categorie di prodotti, così come per gli orologi e la pelletteria. Il nostro logo è uno strumento magnifico, ma ciò che vogliamo è che il cliente riconosca l'universo Montblanc. Dobbiamo passare dal lusso business al lifestyle di lusso”, ha dichiarato Nicolas Baretzki.

Per affermare questa nuova identità di brand, il CEO punta su di un'evoluzione della comunicazione, su una maggiore coerenza tra le categorie merceologiche e sul nuovo direttore creativo: Marco Tomasetta, arrivato in azienda lo scorso marzo con una roadmap ben precisa per sviluppare questo universo lifestyle, dagli strumenti di scrittura agli accessori connessi, la categoria lanciata più di recente.
 
"I nostri clienti stanno evolvendo e noi dobbiamo adattarci”, prosegue Baretzki. “Oggi l'abito formale è sempre più raro. La Cina è il nostro primo mercato: quindici anni fa, quando presentavamo i nostri strumenti di scrittura, tutti gli uomini presenti erano businessmen in giacca e cravatta. Ma negli ultimi anni ci sono molti giovani, che arrivano anche in pantaloncini. Sono sempre più numerosi e sono degli appassionati pronti a investire in pezzi eccezionali".
 
La comunicazione verso questa nuova clientela si sta intensificando, in particolar modo attraverso volti famosi come il regista americano Spike Lee. Inoltre, per cercare di rispondere al meglio alle esigenze del mercato, il brand ha lavorato per ridurre il tempo tra l’ideazione di un prodotto e la messa in vendita, passato da 18 a 8 mesi.
 
Il 2022 vedrà un’altra importante tappa per Montblanc, che svelerà il suo nuovo concept di flagship, basato sul nuovo approccio che combina savoir faire artigianale e digitalizzazione. Nicolas Baretzki, che oggi può contare su una rete globale di 300 succursali e 300 punti vendita partner a insegna Montblanc, intende aprire nelle principali città del mondo. Il primo flagship store con il nuovo concept sarà inaugurato a Parigi, sugli Champs-Elysées.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.