Monsanto riconosce l'insuccesso del suo cotone Bt

14 apr 2010 - Uno studio indiano ha dimostrato la resistenza delle zanzare al cotone Bt prodotto dalla Monsanto (l'azienda leader mondiale negli OGM), mentre fino ad ora si riteneva che questo cotone potesse resistergli. Un fatto evidenziato da molto tempo dagli osservatori e da diversi addetti ai lavori, che può ritenersi una vittoria per gli anti-OGM.

Monsanto

A seguito di uno studio condotto in India, nello stato del Gujarat, Monsanto ha finalmente dovuto ammettere la cosa. Gli insetti e altri parassiti si sarebbero infatti adattati ai geni modificati del cotone Bt, rendendo impotenti le sue difese. Ma non solo: in aggiunta, i parassiti secondari farebbero a turno con gli insetti più grandi, alternandosi nello spartirsi il cibo. Monsanto ha da subito annunciato che le sue squadre di ricercatori stanno già lavorando alla creazione di nuovi cotoni modificati, dall'incrementata resistenza. Secondo la società, il cotone Bollgard II, lanciato nel 2006, sarebbe già efficace in ogni condizione.

Di Matthieu Guinebault (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

GastronomiaIndustry
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER