×
1 131
Fashion Jobs
IRIDE GROUP SRL
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
FOURCORNERS
Brand Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Events Project Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
CAPRI SRL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · NOLA
OTTICA GIULIANELLI
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · FERRARA
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Area Manager Estero - Settore Accessori
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Online Brand Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Logistics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
THE THIN LINE LANZAROTE
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · TÍAS
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VERSACE
Wholesale Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Sviluppo Collezioni Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Head of Marketing (Rif. Mkt)
Tempo Indeterminato · MILANO
FORPEN
Buyer Abbigliamento
Tempo Indeterminato · SAONARA
UNIGROSS SRL
Jobdesk Buyer Import
Tempo Indeterminato · CITTÀ SANT'ANGELO
CONFIDENZIALE
Talent Acquisition & Employer Branding Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
ADECCO S.P.A
Responsabile Qualità
Tempo Indeterminato · SIENA
Di
APCOM
Pubblicato il
19 giu 2014
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Mondiali 2014: la FIFA vieta le cuffie Beats ai calciatori

Di
APCOM
Pubblicato il
19 giu 2014

La FIFA ha ufficialmente messo al bando le cuffie Beats dai Mondiali brasiliani. Il motivo sarebbe la mancanza di un accordo di licenza con la società recentemente acquisita da Apple per 3 miliardi di dollari. Un divieto voluto dal massimo organo del calcio mondiale che ha, invece, un accordo economico con la rivale Sony e che imporrebbe ai giocatori di non indossare altri prodotti durante gli eventi ufficiali della competizione mondiale.

Le cuffie Beats - Foto: Apcom


Fino ad ora la Coppa del Mondo si è rivelata per la società fondata dal rapper Dr. Dre un'enorme pubblicità non autorizzata, grazie ai testimonial d'eccezione che prima di ogni partita vengono inquadrati con le onnipresenti cuffie colorate.

La stella del Brasile Neymar le aveva in testa ieri quando è stato immortalato dalle telecamere mentre scendeva dal pullman allo stadio Castelao di Fortaleza, prima del match contro il Messico. L'uruguaiano Suarez e l'inglese Rooney sono stati fotografati mentre le avevano al collo e scherzavano con i rispettivi compagni e altri giocatori ancora ascoltando musica attraverso le cuffie Beats.

"Quando i fan vedono i giocatori della Coppa del Mondo indossare le cuffie Beats nel loro tempo libero, per scelta, ha lo stesso impatto che vederli allacciare le loro Adidas o sorseggiare una bevanda sponsorizzata. O forse di più, perché attualmente Beats non è uno sponsor, così il messaggio è più autentico e credibile", ha detto Ellen Petry Leanse, ex dirigente Apple e Google.

Beats non commenta la decisione della FIFA e nel frattempo il suo video pubblicato prima dell'inizio dei mondiali con protagonisti Neymar, Suarez, Mario Goetze, Van Persie e altri famosi giocatori ha avuto 15 milioni di visualizzazioni solo su YouTube.

Durante le Olimpiadi di Londra 2012 Beats aveva regalato migliaia di cuffie agli atleti olimpici nonostante lo sponsor principale della manifestazione fosse Panasonic.

Fonte: APCOM