Moncler sfila ai Magazzini Raccordati e li apre a tutti

Dopo il mondo del design (Ventura Project) anche quello della moda contribuisce al restauro e al riuso dei Magazzini Raccordati di via Ferrante Aporti, area dismessa di 40.000 metri quadrati che si sviluppa sotto i binari della stazione Centrale. Moncler Genius l'ha scelta infatti come sede per la propria sfilata in occasione della Settimana della moda femminile e il 24 febbraio aprirà al pubblico lo stesso luogo per un evento aperto a tutti. "Abbiamo colto lo spirito del tempo, quello di collaborare, e il 24 febbraio tutti potranno partecipare a un'esperienza che finora è stata riservata a un pubblico di addetti ai lavori. È un nuovo modo di intendere il lusso, che non deve escludere, ma essere inclusivo, così i cittadini potranno vivere con noi l'esperienza della creatività" ha detto l'amministratore delegato di Moncler, Remo Ruffini.

Facebook/Moncler

L'area, ha ricordato l'AD di Grandi Stazioni Retail, Alberto Baldan, è interessata dal passaggio ogni giorno di 350.000 persone. Inizialmente era stata destinata a ospitare spazi commerciali, ma la società del gruppo FS ha poi deciso di tentare la strada dell'insediamento di attività produttive come uffici, showroom o iniziative come quella di Moncler Genius. La prima parte del progetto di restauro sarà conclusa a marzo con la riapertura, dopo decenni, degli spazi verso piazza Luigi di Savoia. Poi, entro l'anno, cominceranno i lavori verso Piazza 4 Novembre, mentre in autunno aprirà il Mercato Centrale. Nell'ultima indagine dei "Luoghi del cuore" del FAI è stata l'area più votata tra quelle di Milano.

"Io non ignoro l'importanza della sicurezza, ma non deve essere quella basata sulla militarizzazione. Il segreto è nel ridare vita agli spazi, come facciamo aprendo un'area verde per bambini i piazza Duca d'Aosta. È difficile, ma se si vuole lavorare sul lungo termine è così che si deve fare", ha osservato il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, durante la presentazione dell'iniziativa a Palazzo Marino. "Qui c'è un progetto di rinascita commerciale perché se porti delle attività ridai vita ai luoghi", ha aggiunto il sindaco, che ha anche sottolineato la coerenza dell'iniziativa con l'idea di facilitare il più possibile la collaborazione pubblico-privato.

Fonte: APCOM

Lusso - Prêt à porter Lusso - AltroSfilate
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER