×
1 325
Fashion Jobs
NUOVA TESI
Responsbaile Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · MODENA
PAGE PERSONNEL ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato ·
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Commerciale Settore Accessori Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Specialist Azienda Fashion
Tempo Indeterminato · GAGGIO MONTANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile Commerciale & Marketing (241.lf.44)
Tempo Indeterminato · USMATE VELATE
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
MARNI
Specialista Tesoreria e co.ge
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Retail Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Trainer Skincare
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Retail Analyst
Tempo Indeterminato ·
BOT INTERNATIONAL
Regional Visual Merchandising Manager German Speaker
Tempo Indeterminato · LUGANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Buyer Man Appareal - Retail Fashion Company
Tempo Indeterminato ·
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Head of Direct Procurement
Tempo Indeterminato ·
PVH ITALIA SRL
Legal Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
IL GUFO SPA
Area Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Knitwear Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Global Consumer Campaign Manager
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Retail Planning Analytics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Product Marketing Manager- Azienda Accessori Luxury- Sesto San Giovanni
Tempo Indeterminato · SESTO SAN GIOVANNI
ERMANNO SCERVINO
Rspp & Facility Manager
Tempo Indeterminato · BAGNO A RIPOLI
Pubblicato il
11 giu 2020
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Moncler esordisce nei profumi con Interparfums

Pubblicato il
11 giu 2020

Il marchio di capispalla Moncler, oggi italiano, ma di origini francesi, ha firmato con il gruppo francese di profumeria e cosmetici d’alta gamma Interparfums un accordo di licenza esclusivo a livello mondiale per il lancio della sua prima linea di fragranze, che dovrebbe debuttare entro il primo trimestre del 2022.

Remo Ruffini, Presidente e AD di Moncler - Foto: Moncler - Moncler


La licenza è valida fino al 31 dicembre 2026, con una potenziale estensione di 5 anni. In base all’accordo, Interparfums creerà e produrrà profumi e prodotti correlati e li distribuirà nei negozi monomarca Moncler, nonché in selezionati grandi magazzini, negozi specializzati e duty-free shop.
 
In un comunicato, Remo Ruffini, Presidente e Amministratore Delegato di Moncler SpA, definisce Interparfums un “partner ideale per sviluppare una fragranza perfettamente allineata al DNA e alla forte identità di Moncler”, grazie alla sua “grande competenza e riconosciuta creatività”, e aggiunge che “il lancio della prima linea di profumi Moncler è coerente con la nostra strategia di estensione selettiva del marchio e consentirà ai nostri clienti di arricchire ulteriormente l’esperienza con il brand”. 

“Questo accordo rappresenta un importante risultato per noi”, aggiunge nella nota Philippe Benacin, Presidente e Amministratore Delegato di Interparfums SA. “Moncler è l’unico brand del lusso legato al mondo della montagna e alla costante ricerca di innovazione ed evoluzione”. Inoltre, “si è sempre distinto in tutto ciò che ha fatto e siamo certi che la sua unicità verrà tradotta efficacemente in una fragranza”.
 
Il marchio di outerwear d’alta gamma Moncler è nato in Francia, a Monestier-de-Clermont, Grenoble, nel 1952, ma oggi ha sede in Italia, dopo essere stato acquistato nel 2003 da Remo Ruffini, che ne è ancora Presidente, AD e maggiore azionista. La griffe, 4.600 dipendenti, ha archiviato il 2019 con 361,5 milioni di euro di utile (+9%) e oltre 1,6 miliardi di euro di ricavi (+13% a cambi costanti).
 
Fondata da Philippe Benacin e Jean Madar nel 1982, Interparfums sviluppa, produce e distribuisce profumi e cosmetici di prestigio come licenziatario in esclusiva mondiale per Boucheron, Coach, Jimmy Choo, Karl Lagerfeld, Kate Spade, Montblanc, Paul Smith, Repetto, S.T. Dupont e Van Cleef & Arpels. La società è anche proprietaria delle fragranze Lanvin e della Maison Rochas. Con prodotti venduti in oltre 100 nazioni in tutto il mondo attraverso una rete di distribuzione selettiva, nel 2019 Interparfums ha registrato un fatturato di 484 milioni di euro accompagnato da un margine operativo del 15% e da 200 milioni di euro di liquidità netta. La società è quotata nel listino borsistico Euronext Paris con una capitalizzazione di mercato di 1,5 miliardi di euro.
 
Tuttavia, entrambe le aziende hanno dovuto subire nel primo quarter dell’esercizio 2020 le conseguenze della pandemia. Dopo un buon inizio d’anno, Interparfums ha visto crollare la propria attività in Asia nel 1° trimestre 2020, registrando un fatturato totale di 103,5 milioni di euro (-19,5% a cambi costanti). Nello stesso periodo, Moncler ha generato un fatturato consolidato di 310,1 milioni di euro, in flessione del -18%, primo calo dopo 24 trimestri consecutivi di crescita a doppia cifra. In calo tutte le aree geografiche (Italia a -25%, Americhe e Asia a -23% ed EMEA a -7%). Contrazione a doppia cifra anche per retail e wholesale del brand.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.