×
1 367
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Global Consumer Campaign Manager
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Retail Planning Analytics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Product Marketing Manager- Azienda Accessori Luxury- Sesto San Giovanni
Tempo Indeterminato · SESTO SAN GIOVANNI
ERMANNO SCERVINO
Rspp & Facility Manager
Tempo Indeterminato · BAGNO A RIPOLI
CONFIDENZIALE
Customer Care Team Leader (m/f)
Tempo Indeterminato · MILANO
CAMICISSIMA
Area Manager Trentino Alto Adige
Tempo Indeterminato · BOLZANO
SLAM JAM SRL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
SLOWEAR SPA
Area Manager Emea
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
CRM Manager - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
Area Manager Sardegna
Tempo Indeterminato · OLBIA
CONFIDENTIAL
District Manager Sardegna
Tempo Indeterminato · OLBIA
CONFIDENTIAL
Responsabile Laboratorio Collaudo e Certificazione Qualità
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Key Account Manager - Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIOLI S.R.L.
E-Commerce Operations Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
TOMMY HILFIGER
Assistant Manager
Tempo Indeterminato · PONTECAGNANO FAIANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Footwear Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · PADOVA
MIROGLIO FASHION SRL
Online Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of E-Commerce Luxury Company- International Country
Tempo Indeterminato · MILANO
BENEPIU' SRL
Responsabile Produzione
Tempo Indeterminato · CARPI
CONFIDENZIALE
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
20 mag 2021
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Modes spinge sullo sviluppo retail e apre i primi negozi di kidswear

Pubblicato il
20 mag 2021

L’insegna di store di lusso Modes sta portando avanti dal 2019 una strategia di espansione retail dai ritmi molto sostenuti, addirittura sorprendenti se si considerano le difficoltà legate alla pandemia, iniziata poco dopo l’apertura dei primi negozi.

Aldo Carpinteri, Founder e CEO di Modes


“Modes è un progetto che affonda le sue radici in Sicilia, per la precisione a Trapani, dove nel 1971 mia madre ha aperto il primo negozio di famiglia, Stefania Mode, in un prestigioso palazzo che un centinaio di anni fa ospitava la Rinascente, al quale è poi seguito un altro spazio molto particolare nelle grotte a Favignana, aperto in collaborazione con la galleria Nilufar di Milano”, ha raccontato a FashionNetwork.com Aldo Carpinteri, Founder e CEO di Modes. “Due anni fa, anche grazie all’ingresso in azienda di Aldo Gotti nel ruolo di General Manager, abbiamo attuato un rebranding, da cui è nato il nome Modes, e avviato un piano industriale di sviluppo ed espansione retail”.
 
E da lì l’insegna non si è più fermata, inanellando una serie di aperture in prestigiose località, tra Italia e Svizzera: nell’estate 2019, il negozio Modes Uomo a Portofino e uno spazio all’interno del Forte Village, in Sardegna. A dicembre dello stesso anno, Modes arriva a Milano, con uno store di circa 400 metri quadrati e 16 vetrine in piazza Risorgimento, e apre il suo primo negozio estero, un flagship anch’esso di 400 metri quadrati a Sankt Moritz. Tutti gli spazi sono stati progettati dall’architetto Andrea Caputo, e pur nella continuità stilistica presentano elementi distintivi che richiamano le varie località in cui sorgono. Oltre ai propri negozi, nel giugno 2020, in piena pandemia dunque, la società decide anche di acquisire il concept store Donne di Cagliari, realtà storica della città.  

Il nuovo negozio Modes di Cagliari

 
“Il Covid non ci ha fermato, anzi, abbiamo sfruttato i momenti in cui non ci si poteva muovere per pianificare al meglio la strategia per i mesi successivi”, precisa Carpinteri. “Inoltre, abbiamo spinto molto sull’omnicanalità: abbiamo un e-commerce molto attivo e una partnership con Farfetch. In pratica è come se i nostri negozi fossero aperti 24 ore su 24 e inoltre offriamo servizi di concierge, appuntamenti personalizzati, consegna a casa o in store degli ordini, ecc. Avendo aperto la maggior parte degli spazi poco prima dello scoppio della pandemia, oggi le vendite online rappresentano il 65% del nostro giro d’affari, ma stiamo spingendo molto sul retail fisico”.

E infatti, lo scorso 8 maggio Modes ha inaugurato un nuovo spazio dedicato all’uomo a Cagliari, 120 metri quadrati in via Vincenzo Sulis 71, e ha aperto uno store donna in via Roma 40 a Portofino. Ma non solo: maggio ha infatti visto anche gli opening di due nuovi MiniModes, l’insegna dedicata ai bambini già presente con uno store a Trapani. Le location prescelte sono Forte dei Marmi e Milano, nell’ex negozio Brooks Brothers di via Fiori Chiari, in Brera; a ottobre, MiniModes arriverà anche a Sankt Moritz.

Il negozio MiniModes di Milano, con l’installazione “Foresta di Libri” curata da Corraini Edizioni

 
“Nei prossimi mesi avremo due altri importanti eventi: l’inaugurazione dei primi negozi realizzati in collaborazione con il prestigioso studio di architettura Gonzales di Berlino, il 1° giugno in Promenade du Port a Porto Cervo, uno spazio di circa 350 metri quadrati su tre piani, e il nostro primo store francese, in Avenue Montaigne a Parigi”, ci anticipa l’imprenditore.
 
Ma l’inarrestabile attività dell’azienda non si ferma allo sviluppo retail della propria insegna. Circa quattro anni fa, infatti, la società ha siglato un accordo con il colosso del lusso Kering per l’apertura di store delle griffe del gruppo.
 
“Abbiamo iniziato con Balenciaga, aprendo i negozi di Porto Cervo, Portofino e Forte dei Marmi. Ora iniziamo un progetto con Alexander Mc Queen: a metà luglio inaugureremo uno spazio nel lussuoso Badrutt's Palace Hotel di Sankt Moritz, a cui seguiranno altri opening in località che stiamo definendo”, prosegue Carpinteri. Inoltre, a fine luglio la società aprirà a Forte dei Marmi un nuovo negozio Jil Sander, griffe recentemente acquisita dal gruppo OTB.
 
“Stiamo seguendo un piano industriale molto strutturato, che ha come obiettivo il raggiungimento di un fatturato di circa 250 milioni di euro nell’arco di tre anni, dagli attuali 100 milioni”, conclude Carpinteri. “La nostra forza sono le persone che lavorano con noi: nella nostra sede di Milano abbiamo riunito le migliori competenze nelle diverse aree e lasciamo alle nostre risorse la libertà di esprimersi al meglio”.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.