×
1 588
Fashion Jobs
CONFIDENTIAL
Responsabile Ufficio Tecnico
Tempo Indeterminato · NOLA
FOURCORNERS
Media Marketing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
E-Commerce Specialist Azienda Fashion
Tempo Indeterminato · GAGGIO MONTANO
FOURCORNERS
Sales Account
Tempo Indeterminato · REGGIO CALABRIA
CONFIDENZIALE
Sales Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CVG GOLD
Senior Buyer Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Fabric Research Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Replenishment
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
District Manager Wycon - Calabria
Tempo Indeterminato · COSENZA
RANDSTAD ITALIA
Art Director
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
ROSSIMODA S.P.A.
Buyer Componenti Calzatura
Tempo Indeterminato · VIGONZA
FIRST SRL
Helpdesk IT Specialist
Tempo Indeterminato · RHO
DELL'OGLIO
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · PALERMO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Lombardia/Piemonte- Settore Profumeria
Tempo Indeterminato ·
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
BOT INTERNATIONAL
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Addetto/a Ufficio After Sales Calzature
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Retail Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
SYNERGIE ITALIA
Sales Account
Tempo Indeterminato · LUCCA
Pubblicato il
20 set 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Moda donna: export sale in doppia cifra nel primo semestre

Pubblicato il
20 set 2021

La moda donna torna a crescere sui mercati internazionali. Dopo l’incremento nel primo trimestre 2021 (+2,6%), nel periodo gennaio-giugno le vendite oltreconfine salgono in doppia cifra (+27,6%) a 4,3 miliardi di euro sul primo semestre 2020, ma rimangono sotto i livelli pre-covid (-2,7%), nonostante il recupero di oltre 900 milioni del miliardo e più perso da gennaio a giugno 2020.

La sfilata di Valentino a Venezia


I dati emergono dalle analisi effettuate dal Centro Studi di Confindustria Moda per Sistema Moda Italia. Tutte le categorie del comparto sono in forte ripresa: +22,9% per la confezione, +16,9% per la camiceria e +31,7% per l’abbigliamento in pelle e +38,1% per la maglieria esterna. Quest’ultima è l’unica ad aver superato il risultato pre-pandemia con un incremento del 9,4%.
 
In riferimento al primo semestre 2020, tra i 15 mercati di sbocco (che coprono oltre l’80% dell’export totale), solo Uk e Austria riportano il segno meno, rispettivamente -2% e -6,5%. In testa la Francia che cresce del +37,2%, con un’incidenza pari al 13%, seguita da Svizzera (+27,3%) e Germania (+18,7%). Boom della Cina (+98,2%), che balza dall’ottava alla quarta posizione, e della Corea del Sud (+71,5%). Bene anche Hong Kong (+35,4%) e Usa (+11,9%) e Russia (+30%).

Dopo il colpo della pandemia su fatturato ed export di womenswear made in Italy nel 2020, rispettivamente scesi del 18,9% a 11,3 mld (dai 14 del 2019) e del 15,3%, gli aumenti del primo semestre di quest’anno non sempre sono stati sufficienti a recuperare i livelli esportati nel gennaio-giugno 2019, rispetto ai quali mancano all’appello 107 milioni.
 
Con la Germania, anche Svizzera, Cina e Francia superano i livelli pre-covid, mettendo a segno crescite rispettivamente del 23,8%, 41,1% e 12,5%. Usa, Uk, Hong Kong, Spagna e Giappone, invece, non hanno ancora colmato il divario, con contrazioni in doppia cifra sul primo semestre 2020. Più contenuto il calo della Russia (-3,6%). 

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.