Miss Sixty: la capogruppo ha in programma un'IPO

Il Trendy International Group Co., proprietario del marchio di jeans Miss Sixty in Asia, ha in programma un ingresso in Borsa sul mercato cinese il prossimo anno, secondo “Bloomberg”.

La casa-madre di Miss Sixty ha in programma l'ingresso in Borsa - Miss Sixty

Creata nel 1999, l'azienda cinese stima di poter ottenere circa 5 miliardi di dollari (4,54 miliardi di euro) di capitali, secondo fonti vicine al dossier, le quali hanno aggiunto che la società ha già dato mandato a una banca d'investimenti cinese per lavorare al progetto.

Trendy International Group non è la prima azienda cinese dell'abbigliamento a rivolgere la propria attenzione al mercato borsistico. Possiamo infatti citare al riguardo anche Modern Avenue Group Co., proprietario del marchio Canudilo, e ancora Shanghai La Chapelle Fashion Co., che hanno deciso di proporre delle azioni per la vendita in modo da finanziare il loro sviluppo.

Secondo “Bloomberg”, 25 società del settore dell'abbigliamento hanno condotto un'offerta pubblica iniziale nelle Borse cinesi o di Hong Kong nel corso degli ultimi 3 anni, rappresentando in totale la mobilitazione di 2,2 miliardi di dollari (2 miliardi di euro) di capitali.

Il Trendy International Group possiede in particolare i marchi femminili Five Plus e Ochirly, e il marchio di abbigliamento maschile Trendiano. Nel denim, oltre a Miss Sixty, la società asiatica controlla anche i brand Energie e Killah.

Benjamin Fitzgerald (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

DenimIndustry
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER