×
1 533
Fashion Jobs
PESERICO
Coordinamento Ufficio Prodotto
Tempo Indeterminato · CORNEDO VICENTINO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Outlet District Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
QUANTA PROFESSIONALS
Sales Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Retail Sicilia
Tempo Indeterminato · CATANIA
DIEGO M
Product Developer Con Ottimo Inglese
Tempo Indeterminato · CASTELNUOVO DEL GARDA
CAMICISSIMA
Merchandiser Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ALEGRI TRADE
Impiegato Ufficio Vendite
Tempo Indeterminato · PRATO
CONFIDENZIALE
Csr Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Digital & Ecommerce Professional
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Finance Business Controller
Tempo Indeterminato · VARESE
CONFIDENZIALE
Area Manager Centro Sud
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Sales Manager - Fidenza Outlet
Tempo Indeterminato · FIDENZA
EXPERIS S.R.L.
Account Manager Beni di Lusso
Tempo Indeterminato · VICENZA
G COMMERCE EUROPE S.P.A.
Gucci Emea Emarketing & Analytics Manager
Tempo Indeterminato ·
AFS INTERNATIONAL SRL
Export Sales Manager
Tempo Indeterminato · POMPEI
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Retail Puglia
Tempo Indeterminato · BARI
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Piemonte
Tempo Indeterminato · TORINO
TRUSSARDI
Product Manager Leggero
Tempo Indeterminato · MILANO
TRUSSARDI
Senior Product Manager Knitwear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
International Sales Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
CONFIDENZIALE
Responsabile Commerciale Italia/Estero
Tempo Indeterminato · PESCARA
BENETTON GROUP SRL
Area Manager Centro - Franchising
Tempo Indeterminato · BOLOGNA

Miroglio Fashion: il Ceo Hoegstedt lascia, gli subentra Sallorenzo

Pubblicato il
today 14 apr 2019
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Nuovi cambi al vertice per la storica realtà di Alba, Miroglio Fashion, la terza più grande di abbigliamento femminile in Italia che, nel 2017, ha festeggiato 70 anni di storia. Il carismatico CEO svedese Hans Hoegstedt lascia, infatti, il suo incarico alla guida dell’azienda di cui ha risanato velocemente i conti, dandole nuova vita in poco più di due anni. Con la sua gestione, iniziata nell'autunno del 2016, è riuscito a fare il turnaround, mettendo in atto numerose strategie innovative focalizzate su brand, creatività e diversificazione, con un forte approccio Omnichannel.

Hans Hoegstedt

“Sono orgoglioso di aver condotto insieme al mio team il risanamento di questa storica azienda Italiana, che è diventata protagonista di uno dei più importanti rilanci a cui il mercato della moda abbia assistito in questi ultimi anni di grande difficoltà”, ha spiegato a FashionNetwork.com lo stesso Hoegstedt. Tra gli obiettivi principali che ha perseguito, oltre a quelli già citati, c’è stata la riorganizzazione della rete distributiva di oltre 1000 negozi DOS, di cui ha ristrutturato 430 boutique con il famoso progetto di restyling ‘300 store in 300 giorni’. Ha poi lanciato un nuovo approccio retail 4.0 che crea totale fluidità fra la vendita off e online, oltre alle importanti collaborazioni stilistiche firmate con Francesco Scognamiglio, Vanessa Incontrada e, ultimamente, Giuseppe Di Morabito. Hoegstedt, che crede in un nuovo modo di fare impresa, ha anche rivoluzionato il vecchio approccio creando forti partnership tecnologiche con Facebook Workplace, Oracle, Salesforce e EvoPricing.

Al posto di Hoegstedt subentra Gaetano Sallorenzo, che vanta una lunga esperienza nel campo della moda, con ruoli dirigenziali a livello internazionale ricoperti in Giorgio Armani, Calvin Klein Jeans and Sportswear, Replay o ancora Stuart Weitzman.

“Lascio per seguire un altro progetto - ci ha svelato il manager - con la tranquillità di avere portato l’azienda in salute e pronta per fare un altro importante passo in avanti. Auguro ogni bene alla famiglia Miroglio, a Gaetano e a tutte le 4000 fantastiche persone della società con cui ho lavorato benissimo”.

Nato ad Alba (CN) nel 1947, il gruppo Miroglio opera nel mondo del tessile-abbigliamento attraverso tre società distinte: Miroglio Fashion, che presidia il mercato del womenswear con 12 brand (tra cui Motivi, Elena Mirò e Fiorella Rubino), distribuiti attraverso 1.100 punti vendita monomarca, 2.300 multimarca e 6 piattaforme di e-commerce; Miroglio Textile, la divisione tessile; e M2Log, che cura gli aspetti legati al sourcing e alla logistica del gruppo. Il Gruppo Miroglio ha chiuso il 2017 con 620 milioni di euro di ricavi.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.