×
1 565
Fashion Jobs
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

Mipel porta a Seoul il progetto “Capsule Collection”

Pubblicato il
today 5 mar 2019
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Dopo averle presentate in occasione della 115esima edizione di Mipel, sia nell’area Scenario negli spazi di Rho Fieramilano sia presso il Coin store di piazza Cinque Giornate, la manifestazione porta in Corea le capsule realizzate nell’ambito del progetto di co-lab tra aziende di pelletteria e giovani designer. Le 5 collezioni saranno infatti protagoniste, dal 12 al 14 marzo, dell’evento “Mipel Leathergoods Showroom in Corea”, che si svolgerà presso il Park Hyatt in Gangnam, a Seoul, e che vedrà anche la partecipazione di delegazioni del salone TheOneMilano e Associazione Italiana Pellicceria, che porteranno con sé altri 7 brand del loro settore.

A sinistra Arcadia e Irma Cipolletta, a destra Athison e Bav Tailor

 
Delle cinque collaborazioni presentate in questa edizione, due sono al loro debutto internazionale: Athison con Bav Tailor e Valentino Orlandi con Andrea Ciccolo, mentre il brand Laurafed partecipa all’iniziativa con il nuovo partner Ripani. Rinnovano la loro collaborazione Arcadia con Irma Cipolletta e Claudia Firenze con Annalisa Caricato.

Arcadia e Irma Cipolletta presentano la capsule “Botanica”, caratterizzata da linee minimali e volumi armonici che rimandano alle suggestioni della natura. “Alchimia” è il nome scelto da Athison e Bav Tailor per la loro proposta, che unisce cultura occidentale e orientale e utilizza materiali naturali e riciclati come lana e cuoio vegetale.

A sinistra Claudia Firenze e Annalisa Caricato, a destra Valentino Orlandi e Andrea Ciccolo


Claudia Firenze e Annalisa Caricato propongono “Foldable Twist”, un modello di borsa con due funzioni d'uso: aperta è una comoda shopping bag a spalla, mentre chiusa è una cross body bag con tracolla. Ripani e Laurafed si ispirano alla danza per la capsule "Dancing Fringes", cinque modelli caratterizzati da voluminose frange che sembrano danzare tra le mani di chi le indossa. Infine, Valentino Orlandi e Andrea Ciccolo presentano una collezione in cui linee morbide e curve si incontrano con quelle più geometriche; tratto distintivo, un cravattino stilizzato “infilato” in un ponticello in ottone.

Al “Mipel Leathergoods Showroom" a Gangnam presenzierà, come detto, una rappresentanza del salone dell’haut-à-porter TheOneMilano e dell'AIP – Associazione Italiana Pellicceria. Le due entità porteranno a partecipare alla collettiva anche alcune aziende produttrici di pellicce e capispalla: Basetti, Heresis, Nello Santi, Nima 1708, Nipal, Olivier e Rossi Futuring.

Ripani e Laurafed


"Siamo orgogliosi di poter offrire a una selezione delle nostre aziende la possibilità di presentare le anteprime della loro nuova collezione in un mercato per noi fondamentale come la Corea", commenta Elena Salvaneschi, amministratore delegato di TheOneMilano. In effetti, "i buyer coreani dimostrano verso il nostro segmento un forte interesse, come sottolinea inequivocabilmente l’incremento di presenze pari al 22% durante l’ultima edizione di TheOneMilano", prosegue.

"Da non dimenticare mai, poi, che grazie a queste iniziative il Sistema Moda Italia continua un cammino di insieme, produttivo ed efficace, in cui crediamo molto", conclude Elena Salvaneschi.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.