×
1 448
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Client Service Training & Quality Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Merchandising Manager Southern Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIA SRL
Fashion Buyer-Woman Collection
Tempo Indeterminato · MILANO
STELLA MCCARTNEY
Account Receivable Specialist
Tempo Indeterminato ·
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Omnichannel Special Projects Coordinator (Milan OR Florence)
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Stock Controller
Tempo Indeterminato · FIDENZA
CONFIDENZIALE
Shipping And Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
STELLA MCCARTNEY
Shoes Production Quality Controller
Tempo Indeterminato · NOVENTANA
BRAMA SRL
Brand Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
NAPAPIJRI
Customer Service Representative - Spanish And English Speaking - Napapijri (Fixed Term 12 Months)
Tempo Indeterminato ·
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Customer Service Specialist_luxury Boutique_venezia
Tempo Indeterminato · VENEZIA
MIRIADE
Responsabile IT
Tempo Indeterminato · NAPOLI
DEDAR
Senior Buyer - Sample Planner
Tempo Indeterminato · APPIANO GENTILE
MICHAEL PAGE ITALIA
Sales Manager Online Multibrand Luxury Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Direttore Commerciale
Tempo Indeterminato · PESCARA
JIMMY CHOO
Stock Controller
Tempo Indeterminato · VENEZIA
WP LAVORI IN CORSO SRL
Area Manager Italia - Canale Wholesale
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
PHILIPP PLEIN
Global CRM Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Social Media Manager - Brand Fashion - Lusso
Tempo Indeterminato · MILANO
BURBERRY
Senior Manager, IT
Tempo Indeterminato · PIACENZA
PANDORA
Regional Sales Manager - Toscana
Tempo Indeterminato · FIRENZE
ULTIMA ITALIA S.R.L
Production And Sourcing CO-Ordinator (Production Merchandiser)
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Pubblicato il
6 feb 2020
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Milano Unica si smarca dal coronavirus, presenze in leggero calo (-2%)

Pubblicato il
6 feb 2020

Milano Unica chiude la 30esima edizione con presenze in leggero calo (-2%) rispetto alle 6.000 di febbraio 2019. La rassegna tessile (4-6 febbraio 2020) si è smarcata dal pericolo coronavirus e ha saputo reggere bene il confronto con il salone tedesco Munich Fabric Start, svoltosi nelle stesse date.

Milano Unica


Contro ogni pronostico, i buyer cinesi sono aumentati del 7,5%. Presenze in crescita a due cifre per USA (+15%), Turchia (+14,5%), Polonia (+12%), Paesi Bassi (11,5%), Svizzera (+10%), Romania (+10%) e Portogallo (+10%). A segno più anche UK (+1%), con Spagna e Francia stabili. Maglia nera, invece, per Germania (-16%), Giappone (-36%) e Italia (-2%). 
 
“Le preoccupazioni derivanti dall’epidemia cinese sono state fugate dalla qualità e dal numero dei buyer intervenuti e dal gradimento degli espositori”, ha commentato Ercole Botto Poala, che ha passato il testimone della presidenza ad Alessandro Barberis Canonico.

Numerose le sfide da raccogliere per il neopresidente che, in primis, dovrà gestire l’impatto del nuovo calendario fieristico del tessile. Oltre all’epidemia cinese, infatti, a tenere banco a Rho Fiera è stato soprattutto lo slittamento di date annunciato dalla concorrente francese Première Vision. Nel 2021, il salone d’oltralpe anticiperà gli appuntamenti di febbraio (2-3-4) e luglio (6-7-8), svolgendosi contestualmente a Milano Unica.
 
“Siamo consapevoli delle difficoltà che comporta la sovrapposizione nella prima settimana di febbraio 2021, ma cercheremo di affrontare al meglio il problema. Mi auguro che gli espositori italiani sappiano riconoscere il senso strategico della sfida, facendo proprio il valore del fare sistema che Milano Unica ha saputo rappresentare nei suoi 15 anni di vita”, commenta Poala.

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.