×
1 455
Fashion Jobs
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

Milano Unica: contaminazioni da musica e cibo e focus sulla sostenibilità

Pubblicato il
today 4 feb 2019
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Prende il via il 5 febbraio, e si concluderà il 7, negli spazi di Rho Fieramilano, la 28esima edizione di Milano Unica, dedicata alle collezioni tessili e accessori per la primavera/estate 2020. Il salone conferma i numeri di febbraio 2018: 421 espositori, di cui 80 provenienti dall’estero (circa il 20%), a cui si aggiungono le aziende degli Osservatori Giappone (31) e Corea (15), per un totale complessivo di 467 imprese partecipanti.

milanounica.it

 
La kermesse conferma anche il format, suddiviso in aree tematiche, a partire dall’area Tendenze, con le creazioni che gli espositori hanno elaborato a partire dal tema “Music Menu”, che li invitava ad ispirarsi agli stimoli provenienti da musica e cibo. Il tema si sviluppa su tre linee, “’80 Cous Cous Rap”, “’50 Bon Bon Jazz” e “’70 Funky Tabbouleh”, che daranno vita a vere e proprie “isole temporali”.
 
Altra area molto importante sarà quella dedicata al “Progetto Sostenibilità”, finalizzata alla valorizzazione delle aziende e dei loro prodotti sostenibili, che oltre ad essere presentati in fiera saranno promossi attraverso tutti i canali di comunicazione di Milano Unica, a partire dal sito Internet, che propone una sezione dedicata e il “Catalogo ufficiale sulla sostenibilità”.

E ancora le aree “Sintesi”, che presentano i campioni più rappresentativi di ogni azienda, l’area “Vintage”, che propone una selezione artistica e culturale di moda d’epoca, e le aree dedicate a Fashion Job, Woolmark, SMI – Sistema Moda Italia (per la prima volta a Milano Unica con uno spazio dedicato), Linen Dream Lab/Celc, Origin Passion and Beliefs First, e agli sponsor Banca Sella, Caffè Toraldo e Lauretana. L’area “Filo Trend” è invece dedicata alle tendenze a monte del tessile, con l’obiettivo di evidenziare il legame tra i filati di eccellenza e i tessuti di alta gamma.

L'area dedicata alla sostenibilità durante la scorsa edizione di Milano Unica - milanounica.it


Milano Unica Febbraio 2019 celebra inoltre la decima edizione dell’Osservatorio Giappone, organizzato da JFW e JETRO, che ospiterà 31 espositori della produzione d’alta gamma del Paese, mentre l’Osservatorio Corea, a cura di Kotra e KTTA, darà spazio a 15 realtà tessili tra le più rappresentative della manifattura coreana (Pad.16).
 
Infine, focus sui giovani con “Eyes on Me”, la vetrina dei designer usciti dalle scuole di moda, che avranno la possibilità di presentare le proprie creazioni ai buyer e professionisti in visita in fiera, e “Back to School”, l’appuntamento d’eccezione con un grande nome della moda.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.