×
1 504
Fashion Jobs
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

Milano Jewelry Week: buona la prima

Pubblicato il
today 30 ott 2019
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Si è conclusa con successo la prima edizione di Milano Jewelry Week, la nuova kermesse milanese dedicata al mondo del gioiello, svoltasi dal 24 al 27 ottobre. Oltre 40.000 persone dall’Italia e dall’estero hanno visitato i 90 eventi a calendario, che hanno avuto luogo in oltre 60 diverse location tra atelier di alta gioielleria, laboratori di arte orafa, accademie e gallerie d’arte, scuole e showroom di design e boutique di moda e che hanno ospitato le creazioni di 350 artisti.

40.000 visitatori hanno partecipato alla prima edizione di Milano Jewelry Week

 
Grande soddisfazione trapela dalle parole di Enzo Carbone, fondatore di Prodes Italia, società che ha ideato la manifestazione: "Sono veramente orgoglioso di avere visto concretizzarsi un progetto così ambizioso, che già da molti anni desideravamo realizzare e che finalmente, nel 2019, ha visto la sua prima edizione. L’obiettivo principale è sempre stato quello di creare un happening per tutti gli esperti del settore, che allo stesso tempo facesse scoprire questo affascinante mondo anche a un pubblico più ampio. Il successo scaturito negli anni da Artistar Jewels, che in questa sua settima edizione ha registrato il record di presenze contando 5.000 visitatori su un totale di circa 40.000 dell’intera manifestazione, non può che portarci a lavorare a Milano Jewelry Week 2020 con ancora maggiore entusiasmo e ottimismo”.
 
Tra le numerose iniziative, la Scuola Galdus ha ospitato le creazioni di giovani studenti provenienti da 11 accademie internazionali di gioiello: Scuola Orafa Ambrosiana di Milano, IED Milano, Galdus, Assamblage (Romania), Accademia Di Belle Arti di Brera, Accademia del Gioiello For.al di Valenza, Scuola di Arte Sacra di Firenze, Saimaa University of Applied Sciences (Finlandia), PXL University of Applied Sciences and Arts (Belgio), Stellenbosch University (Sudafrica) e Hard To Find (Messico).

Una creazione di Damiani

 
All'interno delle gallerie d'arte di Brera e nelle gallerie del gioiello milanesi i visitatori hanno potuto ammirare le opere di artisti di fama mondiale, come Arnaldo Pomodoro, Ugo Nespolo, Chiara Dynys, Alex Pinna, Riccardo Gusmaroli, Antonio Paradiso, Jessica Carroll, Orna Ben-Ami e Fabrice Schaefer.

Per l’occasione, gli storici atelier e le botteghe orafe milanesi hanno mostrato al pubblico pezzi inediti e aperto gli storici archivi delle proprie collezioni, come ad esempio la Gioielleria Merzaghi, che ha ripercorso la storia del gioiello attraverso straordinari disegni realizzati a partire dal 1870.
 
Ottimi presupposti, dunque, per la prossima edizione di Milano Jewelry Week, che si svolgerà dal 22 al 25 ottobre 2020.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.