Milano Moda Uomo: gli eventi si allargano a 5 giorni

L'uomo si prende un giorno in più. Il calendario ufficiale della settimana dedicata alla moda maschile inizialmente prevedeva quattro giorni di appuntamenti, dal 17 al 20 gennaio. Ma in realtà gli eventi inizieranno già il 16 gennaio.
Dean e Dan Caten festeggereanno durante Fashion Week i 20 anni della maison (Foto: PixelFormula)

Quello più atteso è la sfilata per festeggiare i 20 anni di carriera di Dean e Dan Caten, i gemelli italo-canadesi che disegnano il marchio Dsquared2. L'appuntamento è alle 21.00 all'Hangar Bicocca di Milano, una sede inedita per le sfilate della città, con circa 1.300 invitati attesi, per i quali si esibirà Dj Cassidy, l'artista che ha suonato all'insediamento di Obama alla casa Bianca.

Sempre il 16 gennaio, oltre alla raffica di preview per la stampa, sono previsti l'inaugurazione della personale del fotografo Giovanni Gastel, 'On the road', promossa da Associazione Montenapoleone con Camera della Moda, e gli opening nel cuore di Milano dello store La Perla in via Manzoni e dello showroom di Paul&Shark di via Ciovassino.
Il defilé Dolce & Gabbana nel giugno scorso (Foto: PixelFormula)

Sabato 17 gennaio, si parte con la quattro giorni di sfilate autunno/inverno 2015-2016, con circa 40 brand in passerella, tra vecchi e nuovi, oltre 30 presentazioni e una decina di eventi.
Brioni torna sulle passerelle milanesi: ecco la collezione P/E 2015

Ad aprire le danze, saranno come al solito Corneliani ed Ermenegildo Zegna, seguiti dal malese Edmund Ooi, ospite al Teatro/Armani. Tra i ritorni, il più atteso è quello dello storico marchio di abbigliamento di lusso per l'uomo Brioni (oggi parte del gruppo Kering) che per i suoi 70 anni tornerà il 19 gennaio a sfilare sotto la Madonnina, con lo show firmato da Brendan Mullane. Preferirà la formula della presentazione Z Zegna, che ha appena arruolato Francesco Muzi (in arrivo da Jil Sander) come direttore creativo, operativo dalla prossima stagione. Anche Iceberg rinuncia alla pedana, mentre Andrea Incontri ha appena fatto tappa a Pitti Uomo, in veste di 'designer project'.

Nel mezzo, rimangono a presidiare il fashion show le teste di serie: Versace il 17, Prada e Bottega Veneta il 18, Emporio Armani, Gucci e Fendi il 19. A chiudere la manifestazione, il 20, ci sarà come sempre Giorgio Armani, oltre che i due giovani che hanno debuttato proprio nel suo teatro di via Bergognone nelle scorse stagioni, Julian Zigerli e Christian Pellizzari.
Edmund Ooi sfilerà per la prima volta a Milano il 17 gennaio all'Armani/Teatro

Tra gli eventi più mondani, ci sono la sfilata del designer di Monaco Philipp Plein, che il 17 gennaio torna nel teatro di piazza Vetra, dopo due stagioni di location insolite, con una performance di Snoop Dogg e Paris Hilton in prima fila; poi, la stessa sera, la festa al Just Cavalli, dove la reginetta sarà proprio la bionda milionaria; infine, la serata Prada Journal del 19 gennaio.

La prima settimana dell'uomo del 2015 sarà anche quella che vedrà, tra gli eventi collaterali, il taglio del nastro di 'La via dell'uomo', il progetto promosso da un consorzio che punta a trasformare via Gesù nella strada dedicata allo stile di lui, dove si prepara a inaugurare anche il nuovo negozio del brand Caruso.

Copyright © 2019 ANSA. All rights reserved.

Moda - Prêt à porter Sfilate
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER