×
1 377
Fashion Jobs
BURBERRY
IT Project Manager
Tempo Indeterminato ·
BURBERRY
District Manager Outlets Northern Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIA SRL
Fashion Buyer-Woman Collection
Tempo Indeterminato · MILANO
SIDLER SA
Hse Specialist / Mendrisio
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
RANDSTAD ITALIA
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Sales Manager -Showroom Accessori e Abbigliamento Uomo
Tempo Indeterminato · MILANO
DR. MARTENS
Credit Controller - Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
ALYSI
Addetto/a Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Sales Manager
Tempo Indeterminato · CREMONA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
MARNI
Account Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Category Manager - Azienda Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Retail Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · ALBA
ADECCO ITALIA SPA
Tecnico/a Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · STRA
CONFIDENZIALE
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
23 feb 2020
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Micam e Mipel: le edizioni invernali chiudono con soddisfazione

Pubblicato il
23 feb 2020

Le edizioni invernali di Micam e Mipel, rispettivamente i saloni internazionale della calzatura e della pelletteria, si sono chiusi il 19 febbraio in un clima tutto sommato ancora positivo: nonostante i disagi causati evidentemente dai problemi dell’epidemia in Cina, nessun caso di Coronavirus era ancora stato segnalato in Italia. Sorti meno rosee in tal senso sono invece toccate alle fiere le hanno seguite a ruota, in piena Fashionweek.

La Micam Square


Micam ha registrato una leggera flessione (-5%) degli operatori che nei quattro giorni di rassegna hanno potuto scoprire le proposte dei 1205 espositori presenti (628 italiani e 577 stranieri).
 

“Si conferma la contrazione preventivata. Abbiamo registrato un calo dei buyer asiatici e un rallentamento dei visitatori inglesi dovuto alle difficoltà nei trasporti, generate per i primi dall’emergenza sanitaria e per i secondi dai fenomeni metereologici”, ha commentato Siro Badon, Presidente Micam e Assocalzaturifici. “Si aggiunge inoltre una leggera flessione degli operatori tedeschi che stanno vivendo una non facile congiuntura economica. Uno scenario cui fa da contraltare una crescita dei buyer dalla Russia e dall’area Csi grazie anche al supporto dell’ICE. Abbiamo avuto buyer e visitatori di alto profilo interessati realmente alle novità e innovazioni di prodotto presentate dai nostri espositori, in particolare le collezioni italiane di grande qualità”.


Mipel, invece, nella quattro giorni ricchi di talk, eventi e performance che hanno fatto da contorno ai momenti di business tra i circa 300 brand presenti alla manifestazione, ha registrato un incremento di operatori qualificati dell’11% (rispetto a febbraio 2019) che diventa un +22% se consideriamo anche i visitatori provenienti dalle fiere tenute in contemporanea, ovvero: Micam, Homi Fashion&Jewels, Lineapelle e Simac. Prosegue quindi il trend positivo intrapreso lo scorso settembre quando è stato registrato un +19% rispetto alla stessa edizione dell’anno precedente. 

L’effetto “coronavirus” ha fortunatamente impattato in misura meno rilevante su Mipel rispetto alle attese, generando comunque un calo dal Far East. Incrementate invece le presenze di visitatori europei così come è stato registrato un importante ritorno dei compratori russi e ucraini; la fiera regina delle borse e accessori in pelle conferma quindi la sua vocazione internazionale con il 50% di visitatori esteri.

Il comparto calzaturiero ha segnato nel 2019 una crescita dell’export (+6,8% a valore pari alla cifra record di oltre dieci miliardi di euro) e del saldo commerciale (+10,3%) a fronte di una frenata della produzione (-3,1% in quantità). 
Tra le novità che hanno riscosso gradimento ed interesse del pubblico, Micam X, l’area che ha raccolto le proposte più innovative e tecnologiche. Un ricco calendario di seminari e sfilate ha presentato agli operatori le nuove tendenze di mercato, tra correnti di stile, ricerca dei materiali, sostenibilità e futuro del retail. La sostenibilità sociale e ambientale è stato uno dei temi chiave al centro di altre iniziative di successo quali The Garden, spazio dedicato al rispetto per l’ambiente e iKids Square.

Grande interesse degli operatori e della stampa internazionale per l’annuncio della prima edizione di MICAM Americas in programma dal 17 al 19 agosto 2020 al Convention Center di Las Vegas. La rassegna, creata in partnership con Informa Markets, prende il posto di FN Platform come il più grande evento dedicato alla calzatura negli USA e sarà un nuovo punto di incontro per la comunità mondiale del calzaturiero. 

Le prossime edizioni milanesi di Micam e Mipel si terranno dal 20 al 23 settembre 2020, sempre a Rho Fiera Milano, per presentare le collezioni P/E 2021.

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.