×
356
Fashion Jobs
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Coordinatore e - Commerce
Tempo Indeterminato · NAPOLI
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · SANT'ANASTASIA
FORPEN
Buyer Fashion
Tempo Indeterminato · SAONARA
RETAIL SEARCH SRL
Area Manager Lazio
Tempo Indeterminato · ROMA
RANDSTAD ITALIA
Area Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
EXPERIS S.R.L.
Export Manager Tessuti Arredamento Lusso
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
EXPERIS S.R.L.
Showroom Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
EXPERIS S.R.L.
Responsabile di Produzione
Tempo Indeterminato · FIRENZE
CONFIDENZIALE
Responsabile Produzione
Tempo Indeterminato · CALAFAT
EXPERIS S.R.L.
Retail Area Manager Puglia Sud
Tempo Indeterminato · BRINDISI
MULTIBRAND LUSSO
Magazziniere Logistico
Tempo Determinato · NOVARA
CAPRI SRL- GUTTERIDGE
Sales Assistant - Gutteridge Leone di Lonato
Tempo Determinato · LONATO
UMBERTO GIUGLIANO UOMO
Addetto/a Alle Vendite
Tempo Indeterminato · NOLA
ALDO GROUP
Magazziniere
Tempo Determinato · MILANO
ALDO GROUP
Addetto/a Venditore/Magazziniere - Milano
Tempo Determinato · MILANO
PRIMADONNA COLLECTION
Responsabile di Negozio - Primadonna Triggiano cc Bariblu
Tempo Determinato · TRIGGIANO
CONFIDENZIALE
Area Manager
Tempo Determinato · BARI
CONFIDENZIALE
Area Manager
Tempo Determinato · VERONA
WYCON S.P.A
Store Manager Nuova Apertura Wycon - Lamezia cc"Due Mari"
Tempo Determinato · LAMEZIA TERME
L'OCCITANE ITALIA SRL
Store Manager Bolzano
Tempo Determinato · BOLZANO

Micam conferma le date di settembre, l’80% delle aziende ha subito l’impatto del Covid-19

Pubblicato il
21 mag 2020
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Il salone internazionale della calzatura Micam conferma le date dell’edizione di settembre, che si svolgerà dal 20 al 23 settembre a Fiera Milano Rho, e comunica la voglia di ripartire emersa da un’indagine commissionata per testare il mood e le esigenze del settore nel post coronavirus.

Tommaso Cancellara, Amministratore Delegato di Micam e Direttore Generale di Assocalzaturifici

 
“In un momento di forte incertezza per il nostro settore dovuto all’attuale crisi sanitaria globale, abbiamo ascoltato le esigenze delle aziende e dei compratori e siamo pronti ad essere al loro fianco per ripartire”, ha dichiarato Tommaso Cancellara, Amministratore Delegato di Micam e Direttore Generale di Assocalzaturifici. “(…) La macchina operativa è già al lavoro e l’edizione di settembre sarà per tutti un appuntamento fondamentale per riallacciare i legami con il mercato e creare nuove opportunità in totale sicurezza. Stiamo inoltre negoziando e definendo un accordo commerciale con uno dei player più importanti a livello mondiale in servizi digitali, per offrire a tutti gli espositori di Micam un nuovo canale di vendita digitale b2b. Nelle prossime settimane divulgheremo maggiori dettagli”.
 
Dalla survey condotta sulle imprese calzaturiere italiane emerge che l’80% degli intervistati ha subito un impatto diretto dalla pandemia di coronavirus, che in oltre il 90% dei casi si è tradotto in una riduzione del portafoglio ordini e per più del 60% in una paralisi della produzione. Nonostante ciò, le aziende si dicono “determinate a ripartire e a riprendersi le quote di mercato perdute in questo periodo. Il 48% prevede una ripresa delle attività commerciali a settembre mentre l’altro 52% entro l’anno”.

Tra le misure intraprese per contrastare gli impatti negativi della pandemia, si registra una forte spinta verso il digitale, con oltre il 60% delle realtà intervistate che ha deciso di inviare le immagini delle proprie collezioni ai buyer via e-mail, il 31% che ha fatto uso dei social network per raggiungere i propri clienti e il 15% che si è attrezzato aprendo nuove piattaforme per realizzare il proprio business o utilizzando altri strumenti digitali.
 
Buona anche la predisposizione a partecipare a Micam, con circa il 75% degli intervistati che si dice certo o almeno propenso ad essere presente all’edizione di settembre. Tra le misure più richieste, un maggiore sostegno alla partecipazione in fiera, sia dal punto di vista logistico che finanziario, oltre alla necessità di azioni per garantire la sicurezza sanitaria, punto su cui Micam e Fiera Milano stanno elaborando un protocollo di misure per garantire a espositori e visitatori la massima tranquillità.

Copyright © 2020 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.