Messe Frankfurt compra due saloni sudafricani

Dopo l’Etiopia, direzione Sudafrica. L’organizzatore tedesco di fiere professionali ha comprato nello Stato più a Sud del Continente Nero due appuntamenti del tessile-abbigliamento: Source Africa e ATF (Apparel, Textile and Footwear).

Source Africa

Le due manifestazioni in un primo tempo conserveranno le stesse identità e caratteristiche. La prima edizione sotto l'egida del nuovo proprietario si svolgerà a maggio 2018. In precedenza, ATF terrà la prossima edizione dal 21 al 23 novembre prossimi, con un’offerta di 150 espositori da 10 nazioni.
 
Si tratta del secondo annuncio riguardante l’Africa per Messe Frankfurt nello spazio di un anno. Nell’ottobre del 2016, l’organizzatore tedesco ha annunciato l’espansione ad Addis-Abeba dei suoi appuntamenti Texworld, Apparel Sourcing e Texprocess nel quadro dell'Africa Sourcing & Fashion Week.
 
"Non abbiamo una strategia definita riguardante l'Africa, ma il nostro mestiere di organizzatori fa sì che noi osserviamo con attenzione tutti gli appuntamenti che si creano e si sviluppano nel mondo. Ed evidentemente questa regione è molto interessante", spiega a FashionNetwork.com Olaf Schmidt, direttore dei saloni di abbigliamento di Messe Frankfurt.
 
La decisione di acquisire le due manifestazioni è basata in parte sul fatto che l’appuntamento di Città del Capo incorpora un gran numero di produttori tessili e di abbigliamento cinesi. Una filiera con la quale Messe Frankfurt collabora già nella fiera Apparel Sourcing, attaraverso la camera cinese del commercio tessile (CCPIT-Tex).

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter TessileSaloni / fiere
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER