×
1 654
Fashion Jobs
MICHAEL PAGE ITALIA
Merchandising Manager - Abbigliamento e Calzature - Padova
Tempo Indeterminato ·
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Export Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · TREVISO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Watches & Jewellery Marketing & Communication Director
Tempo Indeterminato · MILANO
AMINA MUADDI
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BETTY BLUE S.P.A.
Responsabile Avanzamento Campionario
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Leather Goods Merchandising Senior Manager
Tempo Indeterminato ·
DELL'OGLIO
HR Generalist
Tempo Indeterminato · PALERMO
DELL'OGLIO
Senior Fashion Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
C.P. COMPANY
Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
FOURCORNERS
Area Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
AZIENDA DEL SETTORE FASHION & LUXURY
Specialista Amministrazione Del Personale
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Allestimenti Visual - Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
247 SHOWROOM
Regional Account Manager DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Learning And Development Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta People Engagement And Employer Branding Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Allocatore
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Retail Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
ANONIMO
Responsabile di Magazzino
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of Communication Per Noto Brand Del Lusso
Tempo Indeterminato ·
Pubblicato il
19 mag 2010
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Mercato delle scarpe da ginnastica: un calo moderato fra i "runner"

Pubblicato il
19 mag 2010

19 mag 2010 - Nel 2009, il mercato di scarpe per il running ha conosciuto un leggero rallentamento, rende noto l'agenzia di studi NPD Group. Un calo mitigato tuttavia dagli acquisti dei "runner" duri e puri.


Nel 2009, il mercato delle scarpe per il running ha conosciuto un leggero rallentamento, spiega l'agenzia di studi NPD Group.

Infatti, nei cinque più grandi paesi europei (Francia, Germania, Italia, Spagna e Regno Unito) se le vendite (in volume) di scarpe da ginnastica destinate al tempo libero sono calate del 10,2%, le vendite di scarpe da ginnastica destinate alla corsa sono invece aumentate del 2,5%. Una tendenza che si conferma in Giappone e negli USA.

Se nel 2009, in Europa, il calo del mercato globale della scarpa da corsa si è mantenuto a uno 0,1% in meno è solo grazie ai jogger più appassionati, che spendono in media 9,80 euro in più rispetto agli acquirenti comuni che destinano le loro scarpe per il running ad usi limitati al tempo libero.
I marchi maggiormente interessati da questa crescita differiscono a seconda della zona geografica. In Giappone e in Europa i brand che crescono di più sono Adidas, Asics e Nike, mentre negli Stati Uniti sono Saucony, Puma e Brooks a mettere a segno i migliori risultati.

Di Sarah Ahssen (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.